Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Dopo 40 anni l'ex Capalc diventa una cittadella scolastica

 

Costruita nel 1976 e poi abbandonata. Torna a nuova vita l'ex area Capalc di via Terracina, al confine tra Fuorigrotta e Agnano. Un investimento da 12 milioni di euro della Città Metropolitana l'ha resa la nuova cittadella scolastica dell'area Ovest, dove troveranno collocazione tre scuole: il liceo scientifico Labriola, l'istituto alberghiero Rossini e l'istituto d'arte Boccioni. Le prime due scuole sono già funzionanti, mentre il Boccioni, oggi alla Mostra d'Oltremare, inizierà l'attività scolastica tra un anno, per un totale di circa 2mila alunni. Un'area di 35mila metri quadri, nella quale trova spazio anche una palestra nuova di zecca. La struttura sarà utilizzata non solo per le ore curricolari, ma nel pomeriggio sarà aperta al territorio. Nonostante L'Anm non viva un momento facile da un punto di vista finanziario, il sindaco Luigi de Magistris ha promesso l'attivazione di tre nuove linee di trasporto pubblico per servire l'area.  

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento