Ora legale, come affrontare i disturbi legati al jet lag?

“Seguire un’alimentazione sana e non pesante, avere un orario fisso in cui addormentarsi e svegliarsi, sono alcune azioni che ci aiutano ad affrontare meglio il cambio ora”. L’intervista alla dott.ssa Carmen Cuozzo

Nei soggetti che già soffrono di ansia o depressione il passaggio all’ora legale può acutizzare i disturbi?

“Una relazione tra la qualità del sonno e i disturbi ansiosi-depressivi è presente. Molti soggetti, infatti, che soffrono di tali disturbi tendono ad avere anche problemi di insonnia e, dunque, difficoltà nell’iniziare e mantenere il sonno. Questo va ovviamente a compromettere la loro qualità della vita, in quanto a lungo andare l’assenza di ore di sonno, utili all’organismo per “ricaricare le batterie”, non consente ai soggetti di svolgere le loro attività durante la giornata in maniera adeguata a causa dell’aumento dell’irritabilità e della scarsa concentrazione. Proprio per questi motivi, i soggetti che soffrono di ansia o depressione possono essere più sensibili al passaggio all’ora legale e, dunque, riportare più di tutti le conseguenze negative prima dette”.

Ci può dare alcuni consigli per affrontare al meglio questa transizione?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Non c’è una vera e propria “ricetta medica” utile ad affrontare il passaggio all’ora legale. Il nostro orologio biologico deve riallinearsi al nuovo ciclo luce-buio e, quindi, bisogna solo avere pazienza e attendere che l'organismo si abitui lentamente al nuovo orario. Naturalmente avere buone abitudini durante la giornata come seguire un’alimentazione salutare e non pesante (evitando, prima di coricarsi, di assumere sostanze potenzialmente eccitanti), fare una regolare attività fisica e avere un orario fisso in cui addormentarsi e svegliarsi, evitare l’utilizzo di tablet e smartphone prima di coricarsi, puo' aiutare a preservare la salute dell'organismo ed affrontare al meglio il passaggio all’ora legale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento