Per Natale 2019 un lifting a labbra, seno e “lato B”

D’Andrea: “Le richieste delle teenagers napoletane ai genitori per essere come Belen, Lopez e Leotta”

C’è chi vorrebbe il décolleté prosperoso di Diletta Leotta, il mitico “lato B” di Jennifer Lopez, lo sguardo sensuale di Belen Rodriguez o le labbra “disegnate” come Chiara Ferragni. Il dono più richiesto ai genitori sotto l’albero da parte delle adolescenti napoletane (specie tra i 15 e i 17 anni) non sono smartphone e abiti griffati, ma un intervento di chirurgia estetica per assomigliare sempre più a soubrette, cantanti, presentatrici e fashion blogger del momento.

«In un’epoca in cui alla bellezza non si rinuncia, il regalo del Natale 2019 si caratterizza per le numerosissime richieste che rientrano nell’ambito della medicina estetica - spiega Francesco D’Andrea, presidente della SICPRE (Società Italiana Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica) - allo scopo di migliorare il proprio aspetto fisico, ma anche di rimodellare il proprio corpo in base alle tendenze del momento con riferimenti specifici al mondo dei social e dello spettacolo». Le utenti sono, in particolare, ragazze giovanissime che per Natale chiedono ai genitori in regalo «un intervento di chirurgia che vada a correggere un seno, le labbra, i contorni corporei e i glutei - prosegue D’Andrea - perché hanno come modelli di riferimento i personaggi di cinema, tv, musica o gli influencer da milioni di follower sui social come Instagram che, attraverso il loro aspetto esteriore, hanno raggiunto il successo». «Come professionisti noi ci limitiamo a dare risposte efficaci laddove le indicazioni siano vere. Mentre contestiamo un eccesso, un artefatto perché la bellezza rimane sempre naturalezza», conclude il presidente SICPRE.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Coronavirus a Napoli, caso sospetto al Pellegrini: ricoverato cittadino cinese

  • Coronavirus cinese: le istruzioni del Ministero della Salute

  • Allarme Coronavirus: i medici napoletani chiamati all'aeroporto di Fiumicino

  • Droga e bombe nascoste nel magazzino: arrestato 26enne napoletano

Torna su
NapoliToday è in caricamento