Al via “Infezioni e donna”

L’8 e il 9 novembre 2018, una due giorni di incontri e dibattiti all'Hotel Gli Dei a Pozzuoli

Ribadire la necessità di individuare e seguire i percorsi diagnostico-terapeutici delle infezioni perinatali e delle MST ad impatto ostetrico-ginecologico, è lo scopo del convegno ‘Infezioni e donna' che si terrà l'8 e il 9 novembre 2018 all'Hotel Gli Dei a Pozzuoli. Il convegno, alla sua seconda edizione, è presieduto da Pasquale Martinelli, Direttore del Centro di riferimento regionale per le Malattie Infettive e l'AIDS in Ostetricia e Ginecologia e Fulvio Zullo, Direttore UOC Ostetricia e Ginecologia Oncologica, Pianificazione Familiare AOU Federico II. La responsabile scientifica è Matilde Sansone, Responsabile Ambulatorio di Malattie Infettive ed AIDS in Ostetricia e Ginecologia Policlinico Federico II di Napoli.

"Il crescente interesse rivolto alla conoscenza, al rispetto ed al riequilibrio dell'ecosistema vaginale ci ha indotto ad approfondire maggiormente questo aspetto - sottolinea la dottoressa Sansone - analogamente, anche in considerazione del particolare momento sociale, si riserverà uno spazio alla gestione delle MST in donne fragili come quelle con dipendenze patologiche e le migranti alle quali verrà dedicata una tavola rotonda multispecialistica".

Nell'ambito delladue giorni sarà ospitato il Gruppo di studio SIGO su HIV e Gravidanza per consentire di diffondere gli aggiornamenti sulla gestione della donna con HIV. Il corso è rivolto a medici chirurghi, specializzati in dermatologia e venereologia, malattie infettive,  ginecologia, ostetricia neonatologia e pediatria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento