Nola, i giovani leo si mobilitano per le vaccinazioni

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

“Ama te stesso, vaccinati”, questo il titolo del convegno che si è svolto sabato 30 marzo presso il Tribunale di Nola, organizzato dai Leo Club dell’Area Centro del Distretto Leo 108Ya ed in particolare dai Club Castellammare di Stabia Terme “Enrica Liguori”, Nola “Giordano Bruno”, Palma Vesuvio Est, Penisola Sorrentina, Pompei, San Giuseppe Vesuviano “Paolo Di Mauro” e Sarnica Gens. Un confronto tra giuristi, medici e giovani studenti per far comprendere l’importanza delle vaccinazioni. Al convegno, moderato da Ettore Nardi giornalista e presidente della prima zona del Distretto Lions 108Ya, sono intervenuti: Matilde Vitolo delegata dell’area centro del Distretto Leo 108Ya, Salvatore Tortora medico e delegato dell’area centro del TeSN “Leo4Health” del Distretto Leo 108Ya, Raffaele Papa e Assunta Smimmo volontari del Comando provinciale di Napoli della Croce Rossa Italiana, Domenico Visone presidente dell’Ordine degli Avvocati di Nola, Grazia Formisano Direttore del Distretto Sociosanitario 59 dell’ASL Napoli 3 Sud e Guido Corbisiero Direttore del Distretto Sociosanitario 57 dell’ASL Napoli 3 Sud. A conclusione del confronto, nel cortile del Tribunale di Nola, i Leo hanno coinvolto i partecipanti in attività ludico-didattiche sul tema delle vaccinazioni mentre i volontari del Comitato di Napoli della Croce Rossa Italiana hanno risposto ai dubbi e alle perplessità dei ragazzi sui vaccini, sulla prevenzione dalle malattie sessualmente trasmissibili, tra le quali il papilloma virus.

Torna su
NapoliToday è in caricamento