De Magistris è "papà onorario" dei piccoli degenti del reparto di Terapia Intensiva del Policlinico

Il sindaco ha fatto visita ai pazienti questa mattina. Presentato il calendario dell’anno 2019 realizzato dall'Associazione con le foto dei bambini, disponibile con un contributo minimo di 5 euro

Grande successo per la festa organizzata al Policlinico Federico II dall’Associazione Soccorso Rosa-Azzurro Onlus in collaborazione con la Terapia Intensiva Neonatale dell’Azienda. Come da tradizione con il direttore Francesco Raimondi il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris, per il suo impegno, è stato nominato "papà onorario" dei piccoli degenti. Dopo la visita al reparto, giochi, musica e prelibatezze allegria negli spazi di di Biotecnologie con il Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università Federico II  Luigi Califano, il Direttore Amministrativo Natale Lo Castro, il Direttore del DAI Materno Infantile Giuseppe De Placido, il Presidente della Banca di Credito Cooperativo di Napoli Amedeo Manzo. Presentato il calendario dell’anno 2019 realizzato dall'Associazione con le foto dei bambini, disponibile con un contributo minimo di 5 euro. I bimbi prematuri rappresentano attualmente il 10 per cento della popolazione neonatale. Fortunatamente la scienza ha fatto passi da gigante consentendo tassi di sopravvivenza prima impensabili. (alessandra de cristofaro)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Notizie SSC Napoli

    Napoli-Lazio 2-1: gli azzurri vincono e convincono nonostante le assenze

  • Cronaca

    Poggioreale, detenuto ingerisce SIM e aggredisce due poliziotti penitenziari

  • Cronaca

    Toni Servillo allontana una spettatrice: "Troppe smorfie"

  • Incidenti stradali

    Auto contro un muro: muore una giovane donna

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Telecamere di "Pomeriggio Cinque" a Napoli, Barbara D'Urso interrompe la diretta

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • De Laurentiis commenta la vicenda Koulibaly: "Mi vergogno, uscirò presto dal calcio"

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Muore improvvisamente Michele Leo: il chitarrista aveva 40 anni

Torna su
NapoliToday è in caricamento