De Luca: «A Brescia muoiono i bambini ma a Napoli finimondo per le formiche»

Il Governatore della Campania all'attacco: «Senza i nostri soldi gli ospedali del Nord chiuderebbero»

"Sono morti 3 bambini all'ospedale di Brescia, non tre formiche, e non è successo niente. A Napoli basta un imbecille che fa una foto a una formica ed è la fine del mondo". Una provocazione o forse no. L'ennesima dichiarazione del presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca, rilasciata durante la visita a un cantiere di Nocera Superiore è destinata ancora a far discutere. Il Governatore è tornato sul caso delle formiche all`ospedale San Giovanni Bosco di Napoli.

"Dobbiamo recuperare anni e anni di discredito che ci hanno lanciato addosso - attacca il presidente della giunta - ma queste cose non sono casuali. Se bloccassimo la mobilità passiva, ovvero la quantità di cittadini campani che vanno ad operarsi fuori regione, alcuni ospedali del Nord dovrebbero chiudere perché vivono con i 300 milioni che la Campania trasferisce al Nord. Il conflitto d'interesse c'è". De Luca ha poi lanciato un appello al Ministro Grillo a sbloccare "i fondi da 1,80 miliardi per l'edilizia sanitaria regionale".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Al via lo sciopero del trasporto pubblico: disagi per l'utenza napoletana

  • Cronaca

    "Vesuvio lavali con il fuoco": vittime dei cori razzisti anche i dirigenti della Juve Stabia

  • Cronaca

    Toni Servillo allontana una spettatrice: "Troppe smorfie"

  • Cronaca

    Rissa all'esterno della discoteca, spuntano i coltelli: due feriti

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Telecamere di "Pomeriggio Cinque" a Napoli, Barbara D'Urso interrompe la diretta

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • De Laurentiis commenta la vicenda Koulibaly: "Mi vergogno, uscirò presto dal calcio"

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Muore improvvisamente Michele Leo: il chitarrista aveva 40 anni

Torna su
NapoliToday è in caricamento