Coronavirus, quali le relazioni con le patologie preesistenti? Lo studio

Anche a Napoli si studiano - nell'ambito di una ricerca condotta dall'IRCSS Neuromed - le correlazioni tra Coronavirus e le patologie preesistenti nel paziente

(foto Ansa)

Uno studio sul rapporto tra l'infezione da Covid-19 e le patologie preesistenti è stato lanciato ed è coordinato dal Dipartimento di Epidemiologia e Prevenzione dell'IRCSS Neuromedi di Pozzilli (Isernia), con i contributi dell'Università di Pisa, dell'Università dell'Insubria di Varese-Como e di Mediterranea Cardiocentro, Napoli. "Le informazioni oggi disponibili sui pazienti Covid-19", spiega Licia Iacoviello, direttore del Dipartimento e professore di Igiene all'Universita' dell'Insubria, "ci mostrano che alcune patologie, tra le quali soprattutto quelle cardiovascolari e l'ipertensione, rappresentano condizioni frequentemente correlate alla gravità del quadro clinico da coronavirus. Bisogna studiare queste interazioni". Diciotto centri hanno già aderito all'iniziativa. 

Giovanni de Gaetano, Presidente IRCSS Neuromed: "Puntiamo ad avere strumenti piu' precisi per inquadrare meglio le persone colpite da coronavirus in relazione alla loro storia clinica, e quindi aiutare i medici nelle scelte terapeutiche piu' adeguate". Lo studio è di tipo osservazionale: prevede la raccolta di dati sui pazienti ricoverati per Covid-19 in tutti i centri che hanno aderito o aderiranno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento