Da Napoli a Parigi: un cordone ombelicale viaggia e salva bimbo francese

Anche in tempi di Coronavirus la staffetta della solidarietà ha funzionato alla perfezione. Il cordone ombelicale era compatibile al 100% con un bambino affetto da leucemia che necessitava del trapianto

Un cordone ombelicale dal Pausilipon di Napoli è stato inviato a Parigi per salvare la vita di un bimbo affetto da leucemia e in attesa di trapianto. Il cordone ombelicale è stato richiesto lo scorso 17 marzo da Parigi: presentava compatibilità del 100% per il trapianto di un bambino di 4 anni. 

Mercoledì 18 il cordone era già stato ritirato e giovedì 19 marzo consegnato a Parigi. "In periodo di Covid-19, in cui anche i protocolli sui trapianti sono diventati molto più complessi ed elaborati, è un successo incredibile, merito degli operatori coinvolti che, con professionalità, hanno reso possibile il trasporto del cordone in tempi così brevi", si legge in una nota dell'azienda ospedaliera. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

Torna su
NapoliToday è in caricamento