Sanità: nominati i direttori generali di Asl e ospedali a Napoli

L'annuncio della Giunta regionale della Campania: tutti i nomi

La Giunta Regionale, nella riunione di oggi, sulla base delle risultanze dei lavori della Commissione  costituita ai sensi della disciplina vigente, ha deliberato le nomine dei direttori generali di Aziende Sanitarie e Aziende Ospedaliere Ecco tutti i nomi: all'Azienda Ospedaliera Cardarelli di Napoli il nuovo direttore generale sarà Giuseppe Longo, all'Azienda Ospedaliera dei Colli di Napoli il direttore generale sarà Maurizio Di Mauro, all'Azienda Universitaria Federico II di Napoli il direttore generale sarà Anna Iervolino, all'Azienda Universitaria Vanvitelli di Napoli il direttore generale sarà Antonio Giordano, all'Ircs Pascale di Napoli il direttore generale sarà Attilio Bianchi.

E ancora, all'Azienda ospedaliera Moscati di Avellino il direttore generale sarà Renato Pizzuti, all'Azienda Ospedaliera San Pio di Benevento il direttore generale sarà Mario Ferrante, alla Asl Napoli 1 il direttore generale sarà Ciro Verdoliva, all a Napoli 2 Nord il direttore generale sarà Antonio D'Amore, all'Asl Napoli 3 Sud il direttore generale sarà Gennaro Sosto, all'Asl di Salerno il direttore generale Mario Iervolino, all'Asl di Avellino il direttore generale sarà Maria Morgante, all'Asl di Benevento il direttore generale sarà Gennaro Volpe, all'Asl di Caserta direttore generale sarà Ferdinando Russo. E stato inoltre nominato Carmine Mariano commissario dell'Azienda Ospedaliera di Caserta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio dai canali ufficiali della soap

  • Nuova allerta meteo a Napoli, la decisione sulle scuole per lunedì 18 novembre

  • Emergenza strade: un'altra voragine si apre al Vomero

  • Pioggia e vento su Napoli e Campania, prorogata l'allerta meteo

  • Nuova allerta meteo gialla su Napoli e provincia per 24 ore

  • Ex calciatori italiani a rischio povertà, l'ex Napoli Stendardo lancia l'allarme

Torna su
NapoliToday è in caricamento