Ricetta del soffritto napoletano o zuppa forte

Tutto il sapore della tradizione partenopea

Soffritto, foto dal web

Il soffritto di maiale, o zuppa forte, è un tipico piatto napoletano che ha come ingrediente di  base quella che viene chiamata la "coratella di maiale" ossia le frattaglie del maiale costituite da fegato, cuore, polmone, milza e trachea.

Per consuetudine, viene preparato dai macellai che lo vendono poi, già pronto, a peso. A casa è sufficiente riscaldarlo, allungandolo con un filo d'acqua e poi gustarlo a zuppa su pane tostato, oppure come condimento per la pasta. Ma anche prepararlo a casa non è difficile e il risultato sarà un successo assicurato. Di certo ogni famiglia napoletana ha sua ricetta tradizionale e il proprio segreto di bontà, noi vi proponiamo una versione semplice e gustosa.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

800 gr di "coratella di maiale"(interiora: fegato, cuore, milza, polmoni e trachea), 1 spicchio d'aglio, olio e.v.o., 50 gr di sugna, 320 gr di vermicelli (o spaghetti), 1 bicchiere di vino rosso, 50 gr di concentrato di pomodoro, 200 gr di passata di pomodoro  San Marzano, 1-2 peperoncini piccanti, 2 foglie di alloro, sale q.b.

PREPARAZIONE:

Sciacquate le frattaglie per eliminare tutti i residui di sangue, poi tamponatele con un panno e tagliatele a dadini non troppo piccoli.

In una pentola fate rosolare piano l'aglio, il peperoncino spezzettato e l'alloro con olio e sugna, poi aggiungete le interiora di maiale. Cuocete per qualche minuto a fuoco vivace e poi aggiungete il vino rosso, mescolate, lasciate evaporare ed unite anche passata di pomodoro e concentrato (che avrete diluito con un pochino d'acqua). Salate a piacere e proseguite la cottura per circa un'ora (il sugo, dovrà restringere all'incirca della metà).

Servite il soffritto a zuppa con crostini o pane tostato oppure usatelo per condire i vermicelli che nel frattempo avrete lessato in acqua bollente e salata, facendo attenzione a scolarli al dente.

Potrebbe interessarti

  • Capri, in vendita casa da sogno con meravigliosa vista sul Golfo

  • Ogni quanto bisogna lavare le lenzuola e perché

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

  • Il fiore delle streghe: come riconoscere la pianta assassina e perché è pericolosissima

I più letti della settimana

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

  • Il noto attore di Un Posto al Sole schiaffeggiato alla fermata del bus: il racconto

  • Grave incidente sulla Tangenziale di Napoli, morto uno dei due feriti

  • Scuse di D'Alessio e D'Angelo: la parodia di Palma e Cicchella è virale

  • Bambino investito da un'auto: è grave

  • Professore morto suicida, la lettera di una sua ex alunna

Torna su
NapoliToday è in caricamento