Campania, sul sito del Consiglio Regionale l'elenco dei vitalizi

Secondo le informazioni pubblicate sul sito in questione, con dati aggiornati a febbraio 2017, nell'ultimo anno in Campania sono stati spesi 10 milioni e 752mila euro lordi per 246 titolari di assegni vitalizi

Sul sito del Consiglio Regionale della Campania, nella sezione "Amministrazione Trasparente", è possibile da qualche giorno consultare l'elenco dei vitalizi percepiti dagli ex consiglieri per l'anno 2016.

Secondo le informazioni pubblicate sul sito in questione, con dati aggiornati a febbraio 2017, nell'ultimo anno in Campania sono stati spesi 10 milioni e 752mila euro lordi per 246 titolari di assegni vitalizi.

"Ora tutti i campani potranno conoscere quanto si spende per pagare i vitalizi agli ex Consiglieri regionali e quanti soldi pubblici servono per garantirli ai titolari e, in molti casi, anche ai loro eredi - ha affermato il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli - . La nostra è una battaglia di trasparenza. I cittadini della Campania hanno il diritto di sapere quanto spendono e a chi vanno quei soldi. Ora la nostra battaglia punta a ottenere l’eliminazione della norma che garantisce la reversibilità del vitalizio e l’obbligo per chi ha due o più trattamenti economici di questo tipo di fare una scelta, perché è inaccettabile che una stessa persona possa cumulare tanti introiti del genere".

“La pubblicazione dell'elenco dei vitalizi erogati - afferma Valeria Ciarambino, capogruppo del MoVimento 5 Stelle in Consiglio regionale - è solo una minima parte della proposta di legge del M5S sui vitalizi, che certamente non ci basta. Ora che i cittadini sanno chi sono i 250 privilegiati a cui la Regione destina ogni anno 11 milioni di euro dei loro soldi, più che mai occorre intervenire per tagliarli e ristabilire un minimo di equità sociale. Altrimenti la pubblicazione è solo una presa in giro. Taglio dei vitalizi fino al 16%, innalzamento dell'età a 66 e divieto di cumulo con altri vitalizi: è il 'minimo sindacale' contenuto nella proposta di legge del M5S. Se ad ottobre scorso ci fosse stata la volontà politica di approvarla, adesso la Regione Campania invece di staccare ogni mese 250 assegni di rilevante importo, avrebbe risparmiato in pochi mesi 2 milioni di euro e circa 5 milioni per ogni anno, da destinare ad un fondo per fronteggiare le tante emergenze sociali e ambientali della nostra terra".

"Non mi sorprende - ha aggiunto la Ciarambino - che ci siano stati numerosi accessi al sito web della Regione Campania (IL LINK PER CONSULTARE L'ELENCO DEI VITALIZI). I cittadini percepiscono quegli importi per ciò che veramente sono: assurdi privilegi della casta. Leggono nomi blasonati alcuni dei quali anche protagonisti di inchieste giudiziarie, che per aver passato solo 5 anni di mandato in Consiglio e aver compiuto 60 anni intascano assegni sostanziosi, alla faccia di chi sgobba una vita intera. Poi ci sono i casi di politici che oltre ad intascare il vitalizio regionale intascano contemporaneamente altri vitalizi come ex parlamentari e magari pure la pensione".  

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Notizie SSC Napoli

      Sassuolo-Napoli 2-2: gli azzurri sciupano una grande occasione

    • Cronaca

      Lite tra giovanissimi nella zona dei Baretti: un ferito ed un arresto

    • Cronaca

      Strage familiare in Svizzera: morti tre napoletani

    • Incidenti stradali

      Portici, ragazzina investita da un'auto pirata

    I più letti della settimana

    • Compravendita senatori, prescrizione per Silvio Berlusconi e Lavitola

    • Delrio: "A giugno l'apertura della stazione alta velocità di Afragola"

    • Festival di Pontida, arriva l'autorizzazione: il plauso di de Magistris

    • "Maradona a Napoli a giugno": il desiderio di De Magistris

    • Consiglio comunale, approvato il bilancio dopo una seduta di 22 ore

    • Uno sportello per segnalare chi diffama Napoli: la novità del Comune

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento