De Luca: "Espellere da Napoli i violenti, che siano camorristi o giovani dei centri sociali"

Così il presidente della Regione: "Serve un'alleanza della città contro ogni forma di violenza, contro chi si diverte a lanciare un palo di ferro contro un'ambulanza"

Vincenzo De Luca

"Espelleremo dalla città ogni forma di violenza, contro chi si diverte a lanciare un palo di ferro contro un'ambulanza". Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, intervenuto a margine dell'inaugurazione degli spazi destinati ai bambini della Fondazione di Comunità San Gennaro.

Aggressione al 118: "Napoli come Raqqa"

"Il presupposto di tutto - ha spiegato il governatore - è una alleanza contro i violenti che siano camorristi, baby gang, che siano gli imbecilli che aggrediscono gli autisti Eav e le ambulanze, che siano i finti centri sociali che fanno occupazione abusiva e violenze continue".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"È un impegno che dobbiamo assumere - ha concluso - nella lotta contro ogni forma di violenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento