De Magistris sulla crisi venezuelana: "Solidarietà al popolo"

Il sindaco di Napoli: "Non mi piacciono l'invadenza di paesi terzi, il popolo deve poter scegliere i propri rappresentanti"

(Maduro sfila / foto Ansa)

Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha dato la sua lettura della crisi venezuelana in corso. "Sulla pelle del popolo venezuelano si sta giocando una partita internazionale", ha detto de Magistris. "Credo nella sovranità del popolo, che deve poter scegliere i propri rappresentanti e la propria storia. Non mi piace l'invadenza di paesi terzi", spiega il primo cittadino partenopeo: il riferimento è all'autoproclamazione del nuovo presidente Guaidò, supportato dal Governo americano di Trump. 

 

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

I più letti della settimana

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Rissa nel Vasto, "grida disumane". Un quarantenne finisce in ospedale

  • Amichevole in famiglia in casa Juve, cori contro i napoletani: Sarri fa finta di nulla

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

  • Tony Colombo, attacco da Borrelli: "Senza casco e sul marciapiede, esempio di inciviltà"

  • ANTEPRIMA - Don Balon: "Il Real offre al Napoli Nacho e James per Koulibaly"

Torna su
NapoliToday è in caricamento