Di Maio sugli incendi nella 'Terra dei Fuochi': "Sono dolosi. Popolazione sarà risarcita"

Il Ministro propone tre misure dopo l'ultimo incendio allo stir di Santa Maria Capua Vetere di ieri

"Ieri c'è stato un altro incendio in un depositi di rifiuti della Terra dei Fuochi. E' il quarto o quinto dall'estate in Campania. Si tratta di incendi dolosi e dietro c'è una strategia. Prima c'erano incendi singoli o sporadici, ora sono organizzati nei depositi di rifiuti. Non oso immaginare cosa portano dentro gli impianti prima di incendiarli...Mi accuseranno di complottismo ma noi queste dinamiche le conosciamo bene". E' il commento del ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, che in diretta Facebook commenta il rogo di rifiuti allo stir di Santa Maria Capua Vetere.

Risarcimento

"Dobbiamo fare subito tre cose: una normativa per il presidio dei depositi di rifiuti, aumentare i controlli per sapere cosa avviene in questi depositi e soprattutto dobbiamo risarcire il popolo della Terre dei Fuochi dando risorse per aumentare la videosorveglianza. Ma questi fondi vanno spesi bene", conclude Di Maio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Salvini ad Afragola: "Rispondiamo con i fatti per Napoli e la sua provincia"

  • Cronaca

    Clan Stolder, in manette ricercato internazionale

  • Politica

    De Luca: "L'arresto di Cesare Battisti è stata una sceneggiata vergognosa"

  • Cronaca

    Lavori in via Marina, a marzo il primo importante step

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 14 al 18 gennaio

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Telecamere di "Pomeriggio Cinque" a Napoli, Barbara D'Urso interrompe la diretta

  • Sabato di sangue sul lungomare, ucciso un uomo

Torna su
NapoliToday è in caricamento