Lamura (Pdl): Sgomberare i centri sociali dagli stabili comunali

Dopo lo sgombero del centro sociale di Casa Pound, il capogruppo del Pdl in consiglio comunale ha chiesto al sindaco Iervolino lo sgombero immediato anche dei centri di sinistra che sono nati, abusivamente nelle strutture di proprietà del Comune

Carlo Lamura, capogruppo Pdl nel Consiglio comunale di Napoli, ha scritto al sindaco Rosa Russo Iervolino per sollevare il problema dei centri sociali che occupano stabili comunali.

"Rivolgo l'ennesimo appello al sindaco Iervolino perché dia luogo senza ulteriori indugi e tentennamenti -si legge nella nota di Lamura - agli sgomberi dei centri sociali che ancora occupano abusivamente edifici di proprietà comunale. Ciò al fine di eliminare ogni dubbio che l'Amministrazione Comunale stia intraprendendo una inopportuna politica dei due pesi e delle due misure che porterebbe senz'altro all'aumento del clima di intolleranza e di tensione sociale in città. Tale circostanza - sottolinea - è suffragata dal repentino ed esclusivo sgombero del centro sociale di Casa Pound disposto dal Sindaco di Napoli".

Potrebbe interessarti

  • Tutto quello che ancora non sapete sul bicarbonato di sodio

  • Bolletta dell'elettricità: tutti i trucchi per risparmiare

  • Quanto si deve davvero aspettare per fare il bagno a mare dopo aver mangiato?

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Concorsone Regione Campania, pubblicati i primi due bandi

Torna su
NapoliToday è in caricamento