Sea Watch, Salvini risponde a de Magistris: "Si occupi di immondizia e traffico"

De Magistris: "Le persone che stanno morendo, se hai un cuore, le devi aiutare, e mi auguro che la Sea Watch sbarchi a Napoli"

"Sono pieno di messaggi di napoletani che vorrebbero che il sindaco di Napoli si occupasse di Napoli, dell'immondizia, del traffico, del lavoro, delle case popolari. Se vuole fare il velista e aprire i porti lo faccia, la competenza del porto è del ministero dell'Interno. Se de Magistris farà il ministro dell'Interno in futuro potrà decidere cosa fare". E' quanto ha affermato Matteo Salvini sul possibile attracco a Napoli della nave Sea Watch, durante la prima tappa del suo tour elettorale partito dall'Abruzzo. 

Sea Watch

In precedenza, de Magistris aveva affermato in giornata in merito alla questione Sea Watch: "Ho avuto contatti diretti con la Sea Watch. Stanno cercando di chiudere attraverso la Germania un contatto con Malta per provare a sbarcare li', altrimenti credo che verranno verso Napoli. Il porto della nostra città è aperto e non è vero - aggiunge - come dicono Salvini e Toninelli, che i porti sono chiusi, non c'è nessuna ordinanza. Il porto di Napoli è aperto ai traghetti così come ai bambini che stanno morendo in mare e fin quando io sarò sindaco il porto sarà sempre aperto. Le persone che stanno morendo, se hai un cuore, le devi aiutare, e mi auguro che la Sea Watch sbarchi a Napoli".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento