Sea Watch, de Magistris: “Ho sentito Mattarella, orgoglioso di Napoli”

Il sindaco ha spiegato di aver chiamato ieri il Capo dello Stato: “Abbiamo messo in campo un'azione che ci fa sentire orgogliosi di appartenere a quella parte del genere umano che non si volta dall'altra parte”

Sergio Mattarella

"Ho chiamato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per informarlo della mobilitazione dei napoletani e sul lavoro politico fortissimo messo in campo". Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, nel corso della trasmissione "Lente di ingrandimento" su Televomero.

Il primo cittadino ha spiegato di aver ieri chiamato ieri il Capo dello Stato a proposito del caso della nave Sea Watch, dicendosi "orgoglioso" del lavoro "politico e diplomatico" e della risposta dei napoletani in fatto di solidarietà ai migranti.

Panini e la missione a Malta: “Non era a carico del Comune”

“Ho tenuto a rappresentare al Presidente che rappresenta il Paese ed è il garante degli equilibri costituzionali, che il Comune di Napoli insieme a tante altre realtà territoriali, istituzionali e associative era in grado – ha aggiunto il sindaco – di ospitare da subito le persone in pericolo di vita”.

“Abbiamo messo in campo un'azione – è andato ancora avanti de Magistris – che ci fa sentire orgogliosi di appartenere a quella parte del genere umano che non si volta dall'altra parte. Poi che Napoli sia stata determinante nelle operazioni di salvataggio, direi che rende la città ormai un punto di riferimento saldo, un luogo in cui coniugare diritto, giustizia, buona politica, amministrazione e umanità".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Salvini, dopo l'incontro con Sorbillo la visita ad Afragola

  • Politica

    Stadio Collana, l'assessore Borriello: "Va evitato un 'Mario Argento due'"

  • Cronaca

    Dramma alle poste, muore durante il servizio: sarebbe andato a breve in pensione

  • Cronaca

    Riapre il Virgiliano: il parco era chiuso dalla bufera di fine ottobre

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 14 al 18 gennaio

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Sabato di sangue sul lungomare, ucciso un uomo

  • Valentina Nappi choc: "Sono stata culturalmente 'stuprata' da Salvini"

Torna su
NapoliToday è in caricamento