Sardine a Napoli: rischio scissione per un post sulle suppletive

Il gestore della pagina “Sardine napoletane” ha pubblicato un post da cui si sono dissociati gli appartenenti napoletani al movimento

Una prima scissione potrebbe consumarsi tra le Sardine a Napoli. A provocarla è un post pubblicato sulla pagina “Sardine napoletane” e che riguarda le elezioni suppletive per un seggio al Senato dopo la morte di Franco Ortolani. Un post da cui il gruppo organizzatore di Napoli si è dissociato attribuendolo a chi, invece, gestisce solo la pagina Facebook. Una situazione non chiara che ha portato a un lungo post firmato da quattro esponenti delle Sardine in città. 

Il post delle Sardine

“Siamo tra i promotori delle iniziative delle sardine a Napoli e ci vediamo costretti a dissociarci dalle dichiarazioni uscite in queste ore dalla pagina “Sardine napoletane” in merito alle prossime scadenze elettorali. Intendiamo chiarire che tali affermazioni non sono state concertate e che non corrispondono pertanto a posizioni condivise né dall'organizzazione cittadina, né dall'organizzazione nazionale.

Parimenti, ogni altro evento o post pubblicato da suddetta pagina, sono frutto dell'iniziativa personale di chi amministra “Sardine napoletane”, che in questo momento ha deciso di non rispettare il sano principio democratico del confronto e della condivisione delle idee e delle progettualità. In questa fase scegliamo di rispettare il piano delle sardine dell'Emilia Romagna e del coordinamento nazionale: riteniamo che le sardine debbano nuotare unite in banchi e soprattutto debbano relazionarsi con gli altri”.

Antonella Cerciello (Napoli)
Luca Delgado (Napoli)
Paco Amendola (Napoli)
Jasmine Cristallo (Referente nazionale del sud 6000 sardine)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento