Le “sardine” a Sorrento hanno un inno: composto per l'arrivo di Salvini

Ha dichiarato di averlo composto una cantante lirica a “Un giorno da pecora”

Emma Innacoli, cantante lirica ed insegnante di canto, oggi è intervenuta a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, spiegando di aver composto un 'inno' per l'arrivo di Matteo Salvini domani a Sorrento. “Ho avuto un'ispirazione immediata per comporre l'inno, un'ispirazione all'antica, simile a quella che succedeva per i vecchi compositori napoletani”. Quali sono le parole del suo inno? “Fa così: non ti scordar di me, Sorrento non si 'Lega' a te, io amo sempre più nel voto mio non ci sei tu....” Lei ha composto anche una 'marcetta' per Salvini... "Si, una marcetta ostinata che fa così: 'tu non m'attacca a me tu non m'attacca a me..." E cosa vuol dire? "E' un testo onomatopeico, vuol dire 'tu non li Leghi'". Lei domani sarà tra le 'Sardine' che accoglieranno il leader leghista? “Sicuramente sì. E voglio chiedere scusa per una cosa”. Quale? “In un post su Facebook mi è scappata una 'frasaccia' terribile sui leghisti, e per questo voglio chiedere assolutamente scusa, ho sbagliato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Tweet su Coronavirus e colera, Borrelli e Simioli: "Abbiamo deciso di denunciare Feltri"

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

Torna su
NapoliToday è in caricamento