Salvini: "La camorra si sta indebolendo. Da Ministro la città più visitata era Napoli"

L'ex Ministro dell'Interno Matteo Salvini: "Se De Luca impiegasse contro le mafie le energie che usa per polemizzare con me non sarebbe male. Abbiamo raggiunto alcuni risultati nella lotta alle mafie"

Commentando il caso del ristorante Nco prossimo alla chiusura (leggi qui dettagli su CasertaNews), l'ex Ministro Matteo Salvini si è lanciato in alcune considerazioni sul sindaco de Magistris, sul Presidente De Luca e sulla camorra. "Il signor De Luca ha tanto tempo per polemizzare con me e con il mondo, ma se impegnasse queste energie per combattere le mafie non sarebbe male. Quando ero al governo, la città più visitata da me è stata proprio Napoli, amministrata da de Magistris che, notoriamente, non mi ama", ha detto Salvini a Radio Crc.

"Con soddisfazione, alcuni risultati li abbiamo raggiunti. Mi piacerebbe che tutti avessero lo stesso approccio. Se De Luca ha bisogno, noi mettiamo a disposizione la nostra esperienza. La mafia è molto meno forte rispetto a 40 anni fa, come la camorra, e poi c'è la 'ndrangheta, che sembra impermeabile, che è il primo vero e grande problema", ha concluso Salvini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

Torna su
NapoliToday è in caricamento