Scultura con pistola, Salvini: "Una schifezza. Presto sarò a Napoli"

Il leader della Lega sui social contro la scultura dell'artista Salvatore Scuotto esposta a Napoli: "A me non fa ridere, spero sia ritirata"

"A me non fa ridere una scultura dove una statua con la mia faccia spara a due immigrati. Non mi fa ridere per un ca..o. E' istigazione all'odio e alla violenza". Così Matteo Salvini, in un video pubblicato sui suoi profili social, ha parlato della scultura realizzata da Salvatore Scuotto, che lo raffigura mentre spara con una pistola a due migranti, esposta presso la Galleria Nabi Interior Design a Napoli.

"E' vero che le opere d'arte possono essere irriverenti, ma mettere una pistola in mano a qualcuno non è qualcosa di irriverente, ma è demenziale e criminale, perchè poi magari trovi qualche mente poco lucida che ritiene che Salvini sia veramente pazzo, un criminale pericoloso, un razzista, un fascista, un nazista. Cosa non si fa per un po' di pubblicità. Io spero sia ritirata quella pseudo opera d'arte", ha aggiunto l'ex Ministro dell'Interno.

"Conto di tornare presto a Napoli, sotto Natale, per andare a vedere gli straordinari presepi degli straordinari artisti napoletani e non qualche schifezza di pseudo opera d'arte di qualche artista in cerca di notorietà", ha concluso il leader della Lega.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 9 al 13 dicembre

  • Sciopero Trasporti a Napoli il 10 dicembre: gli orari di Anm

Torna su
NapoliToday è in caricamento