Sindaco di Cantù: "Sorpreso per la querela. Avevo già chiesto scusa"

Il primo cittadino lombardo ha commentato la notizia della querela presentata dal Comune di Napoli nei suoi confronti

Bizzozero

Si dice "sorpreso" e "dispiaciuto" il sindaco di Cantù Claudio Bizzozero, dopo aver appreso la notizia della querela presentata dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris e autorizzata dalla Giunta Comunale napoletana per le sue affermazioni su Facebook sul capoluogo campano.

"Nelle mie parole non c'era alcun intento diffamatorio - le parole del primo cittadino lombardo riportate dall'Ansa - specie nei confronti della popolazione. Ho parlato di 'città' e da parte mia non c'era soprattutto intento razzistico o xenofobo, che non fa parte della mia cultura personale. Sono sorpreso perchè mi sono già ampiamente scusato, anche in occasione della mia visita a Napoli e sono dispiaciuto che tante persone perbene si siano offese. Le mie parole erano in una forma provocatoria: 'fogna' è una parola volutamente forte, ma il mio intento era quello di far emergere uno stato di fatto, non solo della città di Napoli ma dell'intero Paese".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Notizie SSC Napoli

      Sassuolo-Napoli 2-2: gli azzurri sciupano una grande occasione

    • Cronaca

      Lite tra giovanissimi nella zona dei Baretti: un ferito ed un arresto

    • Cronaca

      Strage familiare in Svizzera: morti tre napoletani

    • Incidenti stradali

      Portici, ragazzina investita da un'auto pirata

    I più letti della settimana

    • Compravendita senatori, prescrizione per Silvio Berlusconi e Lavitola

    • Delrio: "A giugno l'apertura della stazione alta velocità di Afragola"

    • Festival di Pontida, arriva l'autorizzazione: il plauso di de Magistris

    • "Maradona a Napoli a giugno": il desiderio di De Magistris

    • Consiglio comunale, approvato il bilancio dopo una seduta di 22 ore

    • Uno sportello per segnalare chi diffama Napoli: la novità del Comune

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento