Stadio San Paolo, approvata delibera per nuovi servizi igienici e pronto soccorso

L’intervento fa parte del più ampio progetto di riqualificazione e adeguamento funzionale dell'impianto di Fuorigrotta

Proseguono gli interventi di restyling dello stadio San Paolo. Su proposta dell’Assessore allo Sport Ciro Borriello, la Giunta Comunale di Napoli ha approvato il progetto definitivo/esecutivo relativo ai servizi igienici integrativi e posti di pronto soccorso.

L’intervento fa parte del più ampio progetto di riqualificazione e adeguamento funzionale dello stadio San Paolo, in parte già avviato con il rifacimento della pista di atletica, il potenziamento dell’impianto di illuminazione, la riqualificazione dei servizi igienici esistenti la sostituzione dei sediolini esistenti e l’impermeabilizzazione delle sottostanti gradinate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’intervento, frutto di una proficua collaborazione tra amministrazione comunale e struttura commissariale dell’ARU (Agenzia Regionale per le Universiadi), prevede l’incremento dei servizi igienici esistenti e la riqualificazione dei posti di pronto soccorso per un valore complessivo di circa 1 milione di euro ed è finanziato nell’ambito dell’evento Universiadi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Lite in strada a Napoli in pieno giorno: morto un uomo

Torna su
NapoliToday è in caricamento