III Municipalità, Poggiani attacca Asìa: "Quartiere sporco, stanco di fare il parafulmine"

Il presidente della III Municipalità lamenta su Facebook il lavoro svolto da Asìa nella zona del Rione Sanità e di Piazza Cavour

Il presidente della III Municipalità, Ivo Poggiani, attacca via Facebook l'Asìa, citando numerosi casi di inadempienza nel Rione Sanità e nella zona di piazza Cavour.

Poggiani, nel suo lungo post, ha chiesto maggiore attenzione da parte dei vertici di Asia all'area della città tra quelle riconosciute come patrimonio UNESCO.

"Non mi lamento mai pubblicamente dei servizi del Comune di Napoli", scrive il presidente della III Municipalità, "provo sempre a dialogare e trovare soluzioni nelle sedi opportune. Oggi però sono al limite, sono stanco di fare il parafulmine di Asìa".

Poggiani spiega che gli arrivano decine di segnalazioni al giorno che riguarderebbero inadempienze di Asìa. "C'è tanta inciviltà e poca collaborazione da parte di fette di cittadinanza è vero", commenta, "ma non può diventare una scusa per non provare a risolvere problemi atavici. Capisco le difficoltà di tutti e so bene gli strumenti ed il personale in quale situazione di difficoltà lavorano. Ai lavoratori e ai responsabili del distretto va tutto il mio rispetto e la mia stima".

Il presidente del parlamentino di via Lieti afferma di essere di essere riuscito a portare all'attenzione generale un pezzo di città che sembrava dimenticato, in cui ci sono ancora molti problemi ma che ha percorsi avviati su tutto. "Confesso però che con Asia ho moltissime difficoltà. A volte bisogna ammettere i propri limiti per ripartire meglio. Non capisco perché infatti stia aspettando da 4 mesi un tavolo di convocazione che i massimi dirigenti di Asia mi hanno promesso pubblicamente in Consiglio Municipale".

"L'amministrazione Comunale", sottolinea il presidente di Municipalità,"Sindaco in primis, sta provando a fare uno sforzo sul nostro territorio. Lo percepiscono tutti come una priorità della Città. Dialogo con Regione e Governo quasi quotidianamente. Lo stesso vale con Forze dell'ordine e altri servizi". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

" Non capisco però che tipo di atteggiamento voglia avere Asia", conclude Ivo Poggiani, ", non capisco perché Piazza Cavour sia sempre nel degrado, non capisco che progetti hanno affinché la via che congiunge i due Musei maggiori della Città faccia la differenziata, non capisco perché si ostinano a perseguire il progetto di raccolta porta a porta alla Sanità che in quelle modalità scelte dall'azienda sta dando scarsi frutti, non capisco perché da 2 anni abbiano immobili chiusi sul territorio che noi potremmo gestire tranquillamente aprendoli alla cittadinanza, non capisco che soluzioni abbiano per Via Foria e le traverse come il "paradisiello", vera chicca della citta, che sono sempre sporche". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento