Peppino Di Capri: "Salvini dovrebbe scusarsi di più, il napoletano non dimentica"

Il cantante: "Avevo letto che gli piaceva la mia musica, così ho preso due mie dischi e glieli ho partiti. Ma con candore, senza pensare ad altro"

Peppino Di Capri è andato ad ascoltare Matteo Salvini a Napoli, ma non lo ha perdonato del tutto. Ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, a Geppi Cucciari e Giorgio Lauro il cantante ha spiegato: "Sono un uomo libero, vado dove mi pare e mi piace. Sono andato da Salvini perché avevo letto che gli piaceva la mia musica, così ho preso due mie dischi, l'ultimo e un live, e glieli ho partiti. Ma con candore, senza pensare ad altro. Volevo sapere come avrebbe trattato la questione Napoli”.

Ecco com'è andata? “Si è scusato, ma molto poco per me, molto poco. Ci sono modi e modi per dire le cose, dovrebbe scusarsi ancora di più. Il napoletano non dimentica... Gli dedicherei la mia canzone 'Non è peccato' perché, anche se si scusasse un po' di più non farebbe nessun peccato".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Beh, con questa dichiarazione caro Peppino hai fatto un passo avanti. Proprio così, il napoletano non dimentica e al momento opportuno tira gli artigli. giulio

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Schianto sulla strada killer: due morti

  • Cronaca

    Incidente sul lavoro in trasferta, muore un operaio napoletano: giallo sulla dinamica

  • Cronaca

    Piazza Garibaldi, un uomo si lancia contro un treno in corsa: è grave

  • Cronaca

    Persone scomparse, ritrovata 46enne: era al Centro Direzionale

I più letti della settimana

  • Stadio Collana, arriva la svolta grazie alle Universiadi

  • Città Metropolitana, Lebro si dimette da vicesindaco: "Contro di noi pregiudizio ideologico"

  • Edenlandia, de Magistris: "Sono fiducioso si possa rilanciare"

  • Comune di Napoli, approvato il Rendiconto 2016 in Consiglio

  • Giunta Comunale, oggi la nomina dei due nuovi assessori

  • Musei, il Tar boccia le nomine dei direttori: futuro incerto per Mann e Capodimonte

Torna su
NapoliToday è in caricamento