Comune di Napoli, Ocalan è ufficialmente un cittadino onorario

A Palazzo San Giacomo la cerimonia per il conferimento della cittadinanza onoraria al leader del PKK. A ritirare la pergamena e la medaglia del Comune di Napoli, consegnata dal Sindaco de Magistris, la nipote Dilek

Dilek Ocalan ed il Sindaco di Napoli de Magistris

Abdullah Öcalan, leader del PKK, il Partito dei Lavoratori del Kurdistan, detenuto dal 15 febbraio 1999 nell'isola-prigione di Imrali in Turchia, è da oggi ufficialmente un cittadino onorario di Napoli.

A Palazzo San Giacomo, infatti, si è tenuta quest'oggi la cerimonia di consegna della pergamena e della medaglia del Comune partenopeo alla nipote Dilek Öcalan, deputata al parlamento turco con l'Hdp.

"Oggi è un giorno importante - ha detto il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris - . Questa cittadinanza è un atto politico, non contro, ma per qualcuno. Noi siamo per la convivenza fra popoli e se uno di questi cerca di costruire una propria comunità di giustizia, quel popolo non solo ha diritto alla resistenza, ma merita di essere aiutato. Questa è una città libera, che non prende ordini da nessuno".