Comune-Napoli Servizi, firmato l'accordo per 5 anni rinnovabili

"Con la sottoscrizione del contratto l'amministrazione conferma la strategicità della sua partecipata", afferma il vice-sindaco Panini

La Giunta Comunale di Napoli ha approvato tutti gli atti propedeutici alla sottoscrizione del contratto tra l'ente di Palazzo San Giacomo e la Napoli Servizi che, per la prima volta, avrà la durata di cinque anni rinnovabili per altri cinque.

"Questa grande novità - informa in una nota l'amministrazione comunale - consente non solo di consolidare le principali attività svolte dalla società partecipata in termini di servizi offerti ai cittadini, ma di rivoluzionare contemporaneamente anche l'organizzazione interna della società stessa. Tale pluriennalità di contratto permette, infatti, alla Napoli Servizi di adottare un piano industriale a lungo termine in cui programmare nuove attività di investimento, riorganizzare l'assetto dirigenziale interno e, cosa più importante, redigere un piano assunzionale che potrà allargare la compagine dei dipendenti nei prossimi cinque anni.

Attraverso questa operazione, l'Amministrazione intende inoltre valorizzare la Napoli Servizi conferendole un nuovo compito di direzione e di regia su alcuni interventi specifici inerenti il decoro urbano, i rifiuti e le aree verdi della città. Viste le competenze tecniche e le capacità professionali interne, la società possiede tutte le caratteristiche per svolgere un importante ruolo di coordinamento tra tutte le partecipate del Comune di Napoli su questi temi caldi, creando, per la prima volta, un modello di rete tra società sulle questioni più urgenti della città.

Tra le 13 linee di intervento, il contratto non solo riconferma le attività consolidate della società ma prevede investimenti ulteriori su questioni specifiche dettate dalle esigenze della città e dalle esperienze maturate. In particolare, grande attenzione viene rivolta alla cura delle strade e degli assi viari, con interventi dettagliati sulle buche, sui marciapiedi e sugli arredi urbani, come le panchine e le fiorere. A questi si aggiungono, poi, una pluralità di interventi finanziati per migliorare la qualità dei nostri cimiteri cittadini, in termini di sicurezza, vigilanza delle aree, pulizia e cura del verde.

Tra le linee confermate ricordiamo, invece: le attività di pulizia degli immobili, i servizi di supporto all'infanzia e all'istruzione primaria e secondaria, i servizi di supporto alla viabilità e sicurezza stradale, attività di pubbliche affissioni, attività di assistenza ai disabili, i servizi di igiene e decoro urbano presso parchi pubblici, aree a verde attrezzato, mercati e cimiteri in affidamento e la gestione e la valorizzazione del Patrimonio Comunale".

"Con la sottoscrizone del contratto di cinque anni alla Napoli Servizi - afferma il Vicesindaco e Assessore al Bilancio Enrico Panini - l'Amministrazione riafferma la strategicità della sua partecipata, ne conferma l'impianto, ne affida nuovi compiti e apprezza i livelli di efficacia raggiunti nella maggior parte dei servizi da essa offerti. Garantiamo, dunque, il proseguimento di tutte le attività e la piena occupazione per i circa 1700 dipendenti della società".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • La migliore pizza fritta del mondo è di Melito: per celebrare il titolo pizze gratis per tutti

  • Un Posto al Sole, anticipazioni: pesanti le accuse per Diego

  • Raffica di controlli al Rione Sanità: centinaia di persone identificate

Torna su
NapoliToday è in caricamento