Quarto, si dimette anche Nicolais: "Ma qui il Movimento 5 Stelle c'è ancora"

Rinuncia al suo incarico un altro membro del consiglio cittadino. Si tratta del quarto. "Sono stato eletto col 5 Stelle, questo sindaco è stato eletto col 5 Stelle, oggi sono evidentemente cambiate le condizioni"

Si dimette ancora un consigliere del Comune di Quarto. Si tratta del secondo oggi, stavolta del Movimento Cinque Stelle: si tratta del capogruppo Alessandro Nicolais, protagonista dello scambio di messaggi su WhatsApp con Roberto Fico al centro della polemica politica.

Nicolais spiega così le ragioni della sua decisione: "I motivi sono personali e riguardano tutto quanto accaduto in questi giorni. Sono stato eletto col 5 Stelle, questo sindaco è stato eletto col 5 Stelle, oggi sono evidentemente cambiate le condizioni e non mi è più possibile continuare. Questo simbolo era ed è un'opportunità per cambiare le cose, soprattutto in luoghi difficili come Quarto".

Nicolais poi ringrazia "chi mi ha dato questa occasione" spiegando di averla "colta facendo la mia parte, ora tocca ad altri. Le buone idee restano. A Quarto il Movimento 5 Stelle c'è".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Rapina ed estorsione ai danni di turisti: fermato 15enne

    • Cronaca

      Pompei, tenta il suicidio tagliandosi la gola: salvato

    • Cultura

      "Tre volte 10", lo spettacolo di Maradona e Siani a giugno al San Paolo

    • Cronaca

      Addio a Lucio Damiani, presidente dello storico complesso turistico

    I più letti della settimana

    • Anci, Luigi de Magistris nominato vicepresidente

    • De Magistris: "L'ex area Nato deve essere restituita alla città"

    • De Magistris: "La situazione del 118 in Campania è allarmante"

    • Renzi a Scampia, visita a sorpresa: "E' stata una giornata speciale"

    • De Magistris: "Nei prossimi tre anni opere a Napoli per un miliardo e mezzo"

    • Omicidio Genny Cesarano, De Magistris: "Grande soddisfazione per gli arresti"

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento