Quarto, si dimette anche Nicolais: "Ma qui il Movimento 5 Stelle c'è ancora"

Rinuncia al suo incarico un altro membro del consiglio cittadino. Si tratta del quarto. "Sono stato eletto col 5 Stelle, questo sindaco è stato eletto col 5 Stelle, oggi sono evidentemente cambiate le condizioni"

Si dimette ancora un consigliere del Comune di Quarto. Si tratta del secondo oggi, stavolta del Movimento Cinque Stelle: si tratta del capogruppo Alessandro Nicolais, protagonista dello scambio di messaggi su WhatsApp con Roberto Fico al centro della polemica politica.

Nicolais spiega così le ragioni della sua decisione: "I motivi sono personali e riguardano tutto quanto accaduto in questi giorni. Sono stato eletto col 5 Stelle, questo sindaco è stato eletto col 5 Stelle, oggi sono evidentemente cambiate le condizioni e non mi è più possibile continuare. Questo simbolo era ed è un'opportunità per cambiare le cose, soprattutto in luoghi difficili come Quarto".

Nicolais poi ringrazia "chi mi ha dato questa occasione" spiegando di averla "colta facendo la mia parte, ora tocca ad altri. Le buone idee restano. A Quarto il Movimento 5 Stelle c'è".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Paura per un vigilante: minacciato e rapinato della pistola

  • Cronaca

    Violenza razzista: baby gang picchia extracomunitario

  • Cronaca

    Scossa di terremoto all'alba, paura nei Campi Flegrei

  • Cronaca

    Piazza del Plebiscito, l'iniziativa: simulazioni di guida e uso del casco per gli studenti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 16 al 20 aprile 2018 (giorno per giorno)

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 23 al 27 aprile 2018

  • Gigi D'Alessio al Cardarelli: l'abbraccio dei fans | VIDEO

  • Caterina Balivo accoglie l’appello di Romina Power: l’artista ringrazia

  • Quattro medici napoletani eletti tra i migliori d'Italia

  • Morte Nicola Marra, indiscrezioni sull'autopsia

Torna su
NapoliToday è in caricamento