Bonifica Bagnoli, arriva il ministro Lezzi: "Ora facciamo sul serio"

Sarà in città il prossimo giovedì, ed incontrerà il commissario Nastasi e separatamente sia de Magistris che De Luca

"Adesso faremo sul serio". Il ministro per il Sud Barbara Lezzi annuncia così, a proposito della bonifica di Bagnoli, la sua visita nel quartiere flegreo. Giovedì perlustrerà l'area ex Italsider con il commissario ad acta Salvo Nastasi e incontrerà separatamente Luigi de Magistris e Vincezo De Luca.

"Presiedo la cabina di regia su Bagnoli – spiega il Ministro al Corriere del Mezzogiorno – ed ho deciso di venire a Napoli proprio per rendermi conto di persona della situazione. Voglio visitare l’area di Bagnoli, compresa quella sotto sequestro, con il commissario Nastasi. E poi incontrare il sindaco e il presidente di Regione per condividere un percorso strategico comune e arrivare ad una sintesi".

"La bonifica di tutta l’area dismessa di Bagnoli – prosegue – è la nostra priorità. Nella fase di progettazione è previsto anche il preventivo per le bonifiche. Un intervento che tutti aspettano da oltre 25 anni. Ora, però, occorre accelerare e restituire la spiaggia libera ai napoletani. Per Bagnoli sono previsti un piano di urbanizzazione e la costruzione del Parco. Insomma, non c’è più tempo da perdere".

"Occorre – aggiunge – imprimere una forte accelerazione alla bonifica di Bagnoli, ma attenzione: senza trascurare la sicurezza. La bonifica va fatta bene e con tutti i controlli. Su questo saremo più che attenti". Per quanto riguarda i fondi, Lezzi spiega che è necessario "ragionare in base alla nuova progettazione per capire cosa serve sul serio e programmare interventi con il sindaco de Magistris e il presidente De Luca. Inoltre, vorremmo intervenire anche con i fondi di bilancio. Ho ascoltato il resoconto del commissario Nastasi. Ora, però, voglio ascoltare sindaco e governatore".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Donna trovata morta, legata e imbavagliata: ipotesi rapina

  • Attualità

    Ecco le città in cui il clima rende la vita migliore: Napoli solo 43esima

  • Cronaca

    Pugni in faccia alla compagna: arrestato 51enne

  • Cronaca

    Macchia scura a Lago Patria: "Schiaffo ad un luogo di straordinaria bellezza"

I più letti della settimana

  • Violenza sul lungomare, maxi rissa davanti ai bambini

  • Gioca 1 euro su cinque numeri: vinto un milione di euro a Volla

  • Ritrovata Alessia Ciccone, era in un appartamento a Nola

  • Gennaro Rega si spegne giovanissimo, lutto a Brusciano

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 25 al 29 marzo

  • Spaventoso incendio a Castellammare, in fiamme azienda di cosmetici

Torna su
NapoliToday è in caricamento