Massimo Costa è il nuovo segretario provinciale Pd: "Ringrazio tutti"

"Per questo obiettivo intendo impegnare tutto il mio tempo e le mie capacità . Non mi sfuggono i limiti da superare e le incomprensioni da sciogliere, evitando però di indulgere in forzature, opportunismi e strumentalizzazioni che finiscono solo per umiliare e ferire tutto il complesso delle nostre forze"

"Voglio innanzitutto esprimere gratitudine a quanti, a vario titolo, hanno partecipato a questo congresso e non solo a mio sostegno. Centinaia di volontari e migliaia di iscritti si sono mobilitati per esprimere le loro scelte, animati da sincera passione politica ed attaccamento al PD. Vista la situazione, l'affluenza che ha coinvolto circa 10 mila persone, (alle consultazioni per la segreteria nazionale dello scorso aprile votarono 11 mila persone), è stata superiore alle previsioni. Risultato positivo ma che non ci soddisfa pienamente". Così in una nota stampa il candidato alla segreteria provinciale del PD di Napoli Massimo Costa che ha ringraziato i tanti militanti coinvolti in vista del congresso. "Dal canto mio, pur consapevole dei problemi che in questo congresso si sono manifestati, intendo svolgere il mio ruolo con energia ed entusiasmo. Non temo le traversie a cui spesso la militanza politica e le responsabilità espongono. Intendo però fortemente realizzare un obiettivo: costruire una comunità aperta, inclusiva, larga e fortemente radicata in tutti gli aspetti che segnano la vita delle persone, in carne ed ossa". "Un partito che sia speranza e punto di riferimento per quanti aspirano ad una società più giusta, più equa, più civile. Che sappia esaltare il valore della democrazia e della partecipazione proprio in un momento dove tutto questo appare compromesso". "Ho raccolto con l'umiltà e disponibilità l'appello di tanti militanti ed il loro auspicio ad un cambio di passo e di registro, condizione necessaria per un rilancio del PD nella città di Napoli". "Per questo obiettivo intendo impegnare tutto il mio tempo e le mie capacità . Non mi sfuggono i limiti da superare e le incomprensioni da sciogliere, evitando però di indulgere in forzature, opportunismi e strumentalizzazioni che finiscono solo per umiliare e ferire tutto il complesso delle nostre forze". "Dichiaro fin da subito, la mia disponibilità all'ascolto di tutte le ragioni, al civile e maturo confronto e alla comune ricerca di soluzioni che aggiungano senso, forza e valore alla nostra comunità. Le sfide che ci attendono, lo esigono e ci richiamano inappellabilmente tutti a questa responsabilità".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Notizie SSC Napoli

    Il Napoli ospita l'Inter nell'ultima partita di campionato al San Paolo

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale sull'A1, due i morti: una delle vittime è napoletana

  • Scampia

    Abbattimento vela verde: "Una tra le più grandi operazioni di trasformazione urbana del Sud"

  • Politica

    Europee 2019, Meloni: "Napoli non è solo Gomorra. Saviano ha sputtanato la città e se ne è andato"

I più letti della settimana

  • Tina Colombo non è più incinta: "Purtroppo ho perso il bambino"

  • SuperEnalotto, doppia vincita in provincia di Napoli

  • Piogge e temporali su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Si lancia dal ponte della tangenziale e muore a piazza Ottocalli

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 20 al 24 maggio

  • Bere acqua e limone appena svegli fa davvero bene o è un falso mito?

Torna su
NapoliToday è in caricamento