Maria Elena Boschi, lo stalker di Pozzuoli condannato a 2 anni

Il 44enne è stato processato con rito abbreviato e davanti al giudice ha dichiarato che non voleva fare male a nessuno: "Ero solo innamorato"

Un 44enne originario di Pozzuoli è stato condannato a 2 anni e 2 mesi di carcere con l’accusa di stalking nei confronti di Maria Elena Boschi, l’ex ministro per le riforme costituzionali.

L'uomo ha raccontato di essersi innamorato della Boschi alla sua prima apparizione televisiva. Da allora l’ha tempestata di mail alla casella di posta istituzionale - quasi mille in tre mei - senza però ricevere risposta. Poi le minacce.

Il molestatore, si legge su Il Mattino, è stato processato con rito abbreviato e davanti al giudice ha dichiarato che non voleva fare male a nessuno: “Ero solo innamorato”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Napoletani scomparsi in Messico, irreperibile il dg della polizia di Tecalitlán

  • Cronaca

    Emergenza influenza, attivata l'Unità di Crisi al Cardarelli

  • Politica

    Berlusconi conferma: "Non sarò a Napoli"

  • Media

    Gomorra 3, il successo continua anche all'estero

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 26 febbraio al 2 marzo 2018

  • Scomparsi a Tecatitlan, giallo sui precedenti di Raffaele Russo: le accuse dal Messico

  • Brumotti torna nel rione Traiano: insulti e lancio di oggetti contro l'inviato di Striscia

  • Scomparsi in Messico, non si hanno più notizie di tre napoletani: cresce la paura

  • Non cadono nella truffa dello specchietto: giovane coppia viene aggredita

  • Napoletani scomparsi in Messico, il vice-governatore di Jalisco: "La polizia non è coinvolta"

Torna su
NapoliToday è in caricamento