Virginia La Mura (Cinque Stelle): "I fiumi devono avere gli stessi diritti delle persone"

La senatrice del Movimento Cinque Stelle è intenzionata a presentare un disegno di legge per "realizzare la rivoluzione del riconoscimento della personalità giuridica ai fiumi. Non basta considerarli beni ambientali"

(nel riquadro la Senatrice La Mura)

“I fiumi devono assumere la veste giuridica di soggetti di diritto così come avviene per le persone": a dichiararlo è Virginia La Mura, senatrice del Movimento 5 Stelle. "Sebbene la tutela del paesaggio sia un valore fondamentale, purtroppo spesso accade che tale tutela risulti inefficace. Ne è un esempio la vicenda del fiume Sarno, che è oggi il fiume più inquinato d'Europa, nonostante le attività che nel corso degli anni sono state espletate per porre fine alle condotte illecite che lo riguardano. Ciò impone una riflessione, la ricerca di soluzioni nuove. In India, in Nuova Zelanda e in altri Paesi i fiumi sono stati riconosciuti come persone giuridiche e la tutela dei loro diritti è stata affidata ad associazioni o allo Stato. É nelle mie intenzione presentare un disegno di legge, che realizzi la "rivoluzione" del riconoscimento della personalità giuridica a quelli che consideriamo oggi solo beni ambientali", conclude La Mura. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Notizie SSC Napoli

    Napoli-Torino 0-0: azzurri spreconi. Continua la crisi del gol in campionato

  • Cronaca

    Funicolare di Chiaia, anziano schiaffeggia dipendente Anm

  • Cronaca

    Omicidio in pieno giorno: ucciso un 46enne

  • Incidenti stradali

    Investe una donna anziana, poi sviene: incidente shock nel napoletano

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria su Napoli: ingenti danni in città e in provincia

  • Bufera di vento a Napoli: crolla una tettoia al Vomero

  • Claudio Volpe morto a Poggioreale, il sit-in all'esterno del carcere

  • La camorra a Napoli e provincia: tutti i clan. “Comandano i giovani”

  • Maxi incendio a Casoria, colonna di fumo visibile anche a Napoli

  • Tre grandi tsunami distrussero Napoli nel Medioevo: "colpa" di Stromboli

Torna su
NapoliToday è in caricamento