Accessi selezionati a Palazzo San Giacomo, Simeone: "Discriminati alcuni dipendenti"

Secondo una nota diramata dal Direttore Generale e riportata dal consigliere comunale Nino Simeone, solo alcuni dipendenti comunali potrebbero entrare dal portone principale: "Non mi sento più coinvolto", tuona Simeome

Attraverso una nuova nota diramata dal Direttore Generale del Comune di Napoli, l'amministrazione ha voluto regolamentare l'accesso dal portone principale di Palazzo San Giacomo. Secondo quanto reso noto dal consigliere comunale Nino Simeone, "l'elenco di coloro che possono accedere discrimina gli stessi lavoratori di palazzo San Giacomo che, se appartenenti al Cerimoniale, alla Segreteria del Sindaco o degli assessori o se staffisti esterni, possono superare il portone principale, mentre gli altri dipendenti, anche se in servizio nel palazzo o nel Consiglio Comunale, devono accedere dall'ingresso secondario". 

"Ritengo questo provvedimento una caduta di stile e l'ennesima perdita di tempo" spiega Simeone. "Soprattutto nei confronti di lavoratori che convivono quotidianamente negli stessi uffici la vita amministrativa dell'istituzione e che si vedono trattati, ancora una volta, come personale di serie B. [...] Ci si occupa di queste sciocchezze quando abbiamo problemi più urgenti ed importanti da risolvere. [...] Sto tentando in tutti i modi di sensibilizzare questa Amministrazione su temi importanti e cari alla nostra città, ma sia da Presidente della Commissione Infrastrutture, lavori Pubblici e Mobilità che da componente di questa maggioranza, non mi sento più coinvolto nelle scelte e nelle priorità messe in atto da questa Giunta", conclude il consigliere Nino Simeone. .

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento