Inchiesta America's Cup, Caldoro: "Sicuro della correttezza lavoro istituzioni"

Il presidente della Regione Campania si dice sicuro che tutto sia stato svolto con regolarità: "Le persone che in prima linea hanno seguito l'evento sono note per professionalità, scrupolosità e senso istituzionale"

''Sono sicuro della correttezza e della regolarità del lavoro messo in campo, dalle diverse istituzioni, per l'organizzazione della Coppa America. Le persone che in prima linea hanno seguito l'evento sono note per la professionalità, scrupolosità e senso istituzionale". Così il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, ha commentato l'inchiesta sugli appalti per le World Series dell'America's Cup che si sono svolte a Napoli nel 2012 e 2013.

"Insieme, tutti, - ha proseguito Caldoro, come riportato dall'Adnkronos - abbiamo garantito il successo di un prestigioso evento per il bene di Napoli e della Campania. Sarà massima, ne sono certo, la collaborazione con la magistratura".

"E' interesse di tutti - conclude il Governatore - dipanare ogni dubbio in tempi rapidissimi. L'azione degli organi inquirenti consentirà di chiarire ogni aspetto e di difendere l'intuizione di puntare su una grande occasione per rilanciare il nostro territorio''.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento