Inaugurata piazza Garibaldi, De Micheli: "Auguro a Napoli tanti successi"

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti presente all'inaugurazione della riqualificata piazza Gribaldi. Presente anche il sindaco de Magistris, che assicura un servizio di sorveglianza di H24 e attività per tenere viva la piazza

L'inaugurazione (Foto Fiorenzano). Video di Massimo Romano

"Ho avuto modo di scrivere al Sindaco de Magistris garantendo i fondi per far proseguire i lavori per le reti della metropolitana. La determinazione del governo è di dare a Napoli la sua infrastruttura completa forse non la vedrò realizzata da ministro ma di sicuro darò il mio contributo". Con queste parole la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli sintetizza il valore dell'inaugurazione di riqualificazione di Piazza Garibaldi. Che trova subito conferma dal sindaco Luigi de Magistris dopo giorni sembrati segnati da incertezze: "La lettera arrivata ieri da parte della ministra De Micheli che assicura i soldi per le stazioni della metropolitana è stata essenziale per rispettare i tempi, altrimenti si rischiava di vere i cantieri chiusi. Ringrazio i lavoratori e le lavoratrici delle imprese."

Inizia sotto un buon auspicio la nuova vita di Piazza Garibaldi, che con un accordo siglato ieri sera sarà da subito controllata H24 con servizi di videosorveglianza e dalla vigilanza urbana.

La nuova 'veste' della piazza vede l'apertura di un altro ingresso alla stazione che unisce tutta l'underground di piazza Garibaldi fatta di negozi, punti di ristoro con tanto di garage da 300 posti auto collegato alla metropolitana e alla stazione centrale . L'apertura ha radunato tutti tra istituzioni, esponenti delle ferrovie dello Stato, curiosi. Ci sono anche i ragazzi che già giocano negli spazi dedicati ai campetti di basket e di calcetto. Non manca un gruppetto di manifestanti che abitano nella zona del Vasto che protestano col sindaco tra toni pacati e altri decisamente aspri. A tutti coloro che affrontano nel quotidiano i disagi della zona il sindaco de Magistris risponde: "Comprendiamo il disagio dei cittadini che abitano al Vasto e a via Bologna. Speriamo di aprire a breve un mercato multietnico. E' una sfida per tutti non solo per il sindaco così sarà decogestionata, così, potremmo risolvere parte del malcontento. Il controllo deve essere popolare. La vera sfida non riguarda il sindaco. Deve essare una piazza per tutti che accoglie tutti. Con questo spirito potremmo auspicare anche a risolvere anche i fenomeni di illegalità".

Una scommessa su una piazza difficile in cui il Comune di Napoli, la Metropolitana di Napoli e la Rete Ferroviaria Italiana sono fiduciosi nel vincere, confidando anche nell'impegno civico per la protezione e tutela dei servizi fruibili ai cittadini e ai turisti.
Un tassello importante perché dopo anni di lavori per la riqualificazione si restituisce ai cittadini piazza Garibaldi con un parco giochi ma al tempo stesso un importante spazio pubblico ai cittadini con un'idea di intermodalità unica nel Sud Italia frutto della visione originale dell'architetto Dominique Perrault che creato il progetto come un grande parco urbano.

"Abbiamo realizzato questo progetto senza mai chiudere il cantiere senza chiudere la circolazione. In collegamento con la linea 1 e 2 della metro. C'è da mantenere questa piazza per mantenerla fruibile a tutti" dichiara Ennio Cascetta presidente della Metropolitana di Napoli e aggiunge "la metropolitana di Napoli ha contribuito economicamente anche alla gestione acommerciale. Contribuiremo al mantenimento della vigilanza prevedendo una cinquantina di telecamere di controllo. Questa è una riqualificazione importante di un'area urbana difficile ma che vivrà sia commercialmente che con eventi culturali. Ci impegnamo a far vivere tutti i giorni dell'anno la piazza. "

A far eco all'ingegner Cascetta è Luigi de Magistris: "Abbiamo un'agorà di 2000 posti facendo già concerti durante Natale a Napoli in cui capiremo se la città è matura. Questa piazza è destinata a vedere grandi eventi e sarà uno dei cardini di manifestazione come Maggio dei Monumenti". De Magistris ribadisce: "Voglio ringraziare la Ministra Paola de Micheli che da quando si è insediata è stata corretta e collaborativa stanziando i fondi necesari. Noi lottiamo e stiamo facendo un lavoro di squadra anche se ci sono idee politiche diverse. Per noi è motivo di orgoglio restituire questa piazza ai napoletani".

Durante gli 85 giorni del Conte bis, Paola De Micheli, vice di Nicola Zingaretti all'interno del Pd e prima donna a guidare il dicastero delle Infrastrutture e dei Trasporti non manca di incoraggiare lo spirito di collaborazione tra le istituzioni a prescindere dal colore politico. Accolta da applausi specifica: "Non ho nessun merito in questo. A Napoli qualcuno ha agito e si è preso la responsabilità di sciogliere i nodi. Io ho fatto solo il mio dovere. Tutti hanno fatto con attenzione il proprio dovere. Se facciamo tutti il nostro lavoro collaborando tutti insieme per i bisogni del cittadino, possiamo risolvere le cose". "Io sono innamorata di Napoli. Chiedo di avere cura, allontanate chi vuole sporcare" dichiara la Ministra e aggiunge "È importante la piazza, dove c'è incontro fisico tra le persone. Auguro a questa città di avere tanti successi perché Napoli lo merita ma i napoletani di piu".

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La ministra De Micheli saluta tutti e non si risparmia a dare risposte anche ai cittadini presenti all'inaugurazione: "Le infrastrutture hanno un tempo di costruzione noi stiamo sbloccando laddove sono bloccare, progettando e finanziando laddove mancano. Stiamo ampliando la realizzazione con dei progetti per la rete ferroviaria nel sud fino in Sicilia migliorando la qualità del viaggio come in tutta Europa. Senza le infrastrutture le disegualianze si allargano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 9 al 13 dicembre

  • Sciopero Trasporti a Napoli il 10 dicembre: gli orari di Anm

Torna su
NapoliToday è in caricamento