Graziella Pagano: "Bisogna essere rigidamente all'opposizione del sindaco"

"Il Comune di Napoli va liberato", scrive l'ex senatrice

Graziella Pagano, politica di lungo corso, già senatrice e parlamentare europea, ormai completamente ristabilitasi, in un lungo post su Facebook, ribadisce la propria adesione a Italia Viva, il movimento fondato da Renzi nel 2019, volgendo anche lo sguardo alle elezioni comunali del 2021.

"Il 2020 è un anno particolarmente delicato dal punto di vista Politico. Per quello che riguarda Italia Viva (che nonostante tutti gli attacchi, le inchieste “clamorose” e il fango vario è al 5.3%) ribadisco la necessità di procedere, in tempi ragionevoli, alla costituzione degli organismi dirigenti. Un Partito nuovo ha bisogno di una organizzazione seria e strutturata. Posizione che ho espresso già pubblicamente nella grande manifestazione di Ottobre al Metropolitan con Maria Elena Boschi e Ettore Rosato. Bene, anzi benissimo l’innesto di forze fresche. Ma se facciamo la riedizione in sedicesimi delle correnti del PD, si rischia di disperdere la grande passione e l’energia dei tanti comitati che si sono costituiti spontaneamente in questi mesi. Sarebbe un peccato. Bisogna essere rigidamente all’opposizione del Sindaco. Rigidamente. Non soltanto perché non ne condividiamo i 9 anni trascorsi a San Giacomo, ma perché giudichiamo agghiacciante l’idea di dover orientare le nomine per sostenere le campagne elettorali di qualche Assessore in rampa di lancio. Il Comune di Napoli, quello sì, va liberato. Per quanto riguarda le regionali, attendiamo l’esito dell’Emilia Romagna che potrebbe essere decisivo per le sorti di questa legislatura. Confidiamo nella vittoria di Stefano Bonaccini. In Campania c’è Vincenzo De Luca che, legittimamente, vuole ricandidarsi e sta già lavorando in tal senso. Le sue liste sono addirittura completate per il 90%. Bene. Possiamo ragionare con le forze del centro-sinistra su come eventualmente ci si deve organizzare? Penso sia utile. Posto che tutti dovrebbero avere un unico obiettivo: vincere le prossime regionali. Perché vengono prima i destini della collettività che quelli individuali. Per il resto un auspicio per il 2020, fate Politica per interesse e non per interessi. Evitate qualsiasi forma di ambiguità, siate sobri, controllate se qualche vostra consulenza sia in linea con le attività politiche che fate...insomma. RIGORE SOBRIETÀ STILE. La gente si è rotta le scatole non solo degli incapaci ma anche dei ladri di galline (quando si incrociano nella stessa persona è la fine). BUON ANNO A TUTTI, AL LAVORO!

Ps: mi unisco alla solidarietà verso Arturo Scotto. I Fascisti di oggi sono codardi e vigliacchi come quelli di ieri. Ma fanno sempre schifo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

Torna su
NapoliToday è in caricamento