Regione, prima seduta del consiglio: cercasi giunta

Oggi la prima seduta del nuovo Consiglio regionale della Campania. Alla presidenza del consiglio probabilmente ci sarà Paolo Romano, mentre per il vice si valutano le indicazioni di Pd e Idv. Tensioni con l'Udc

Al via la prima seduta del nuovo Consiglio regionale della Campania eletta alle scorse elezioni regionali.

Dopo la riunione del gruppo del Pdl, si va verso l'indicazione dell'ex capogruppo del Pdl Paolo Romano alla presidenza del Consiglio. Per quanto riguarda uno dei due vicepresidenti, il Pd ha indicato il nome dell'ex vicepresidente della giunta Bassolino, Antonio Valiante. Per l'ufficio di presidenza l'opposizione ha indicato anche il socialista Gennaro Mucciolo per la carica di segretario e l'esponente dell'Idv Nicola Marrazzo come questore. Sull'indicazione di Romano da parte del Pdl no comment di Cosentino: "Lo vedrete tra poco in aula", ha risposto ai giornalisti.

A presiedere la seduta sarà il consigliere anziano Luca Colasanto. In aula sono arrivati anche il neo governatore Stefano Caldoro e il leader dell'opposizione Vincenzo De Luca. Tra i due c'è stata una stretta di mano in favore dei fotografi. Tra i neo consiglieri regionali sono presenti anche l'ex presidente del Consiglio Sandra Lonardo e la parlamentare del Pdl Alessandra Mussolini.

Potrebbe interessarti

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 15 al 19 luglio 2019

  • Orrore San Gennaro Vesuviano, la ricostruzione dalla tragedia

Torna su
NapoliToday è in caricamento