Movida violenta a Chiaia, Martusciello: "Servono regole"

Il capogruppo Pdl alla Regione Campania: "L'ennesimo episodio di violenza avvenuto a Piazza San Pasquale è la conseguenza di una vita notturna senza regole e senza alcuna gestione"

"Da una movida senza regole Napoli non trae nessun beneficio. L'ennesimo episodio di violenza avvenuto a Piazza San Pasquale è la conseguenza di una vita notturna senza regole e senza alcuna gestione, in una città dal lungomare di via Caracciolo buio e dalle macchine parcheggiate in terza fila fuori ai ristoranti". Questo il commento di Fulvio Martusciello, capogruppo Pdl alla Regione Campania.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nelle altre città europee attorno alla vita notturna - aggiunge - fioriscono iniziative ludiche e culturali che danno lustro e incidono positivamente sull'economia. Nella nostra città la vita notturna è lasciata esclusivamente all'iniziativa individuale e mal sopportata. La prossima amministrazione comunale dovrà guardare alle esperienze di quelle città che, attraverso una gestione strategica di questa risorsa importante, la rendono compatibile con le esigenze dei cittadini in modo da restituire ai napoletani il piacere di uscire la sera".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Nuovi focolai in Campania: isolata la palazzina della donna incinta e positiva

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • "Smetta di fumare e metta la mascherina": in Circum passeggero manda capotreno in ospedale

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

Torna su
NapoliToday è in caricamento