Geolocalizzazione chiamate di soccorso al 118, arriva il finanziamento dalla Regione

Centomila euro per dotare tutte le Centrali Operative 118 della regione di dispositivi di geolocalizzazione satellitare

Buone notizie per il 118 campano. Lo annuncia sui suoi profili social Mario Balzanelli, presidente del SiS 118: è stato approvato dal consiglio regionale della Campania il finanziamento triennale per la dotazione di tutte le Centrali Operative 118 della regione di dispositivi di geolocalizzazione satellitare.

La misura consiste in un finanziamento di 100mila euro perché le Centrali Operative Territoriali abbiano un “efficace sistema di geo-localizzazione del chiamante” per le funzioni di ricerca e soccorso.

Mario Balzanelli aveva più volte sollecitato il provvedimento, ricordando che l’obbligatorietà della geolocalizzazione era stata già introdotta addirittura con una legge del lontano 2009.

La tragedia di Simon Gautier

A riportare in primo piano la legge è stata la recente vicenda – la scorsa estate – di Simon Gautier, turista francese diretto a piedi a Napoli e precipitato in una scarpata nel Cilento. Il suo corpo venne trovato dopo nove giorni di ricerche. "Non si può perdere la vita per i ritardi della burocrazia", erano state le parole di Balzanelli sulla tragedia.

"Quella della Regione Campania – ha dichiarato a proposito del finanziamento il presidente del SiS 118 – è una significativa azione di civiltà che interviene nel gap esistente tra sanità ed innovazione specie nei tempi del soccorso in zone impervie e difficilmente accessibili prescindendo dall’introduzione del numero unico europeo di emergenza del 112 che ha bisogno ancora di una messa a punto efficace per salvare vite umane quando i minuti fanno la differenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Coronavirus, un malore dopo la maratona: test per due lombardi. Negativo uno stabiese

Torna su
NapoliToday è in caricamento