Il Ministro Amendola a Napoli: "Uscire dall'Europa scelta non entusiasmante"

"Non si può competere da soli in un mercato globalizzato", afferma il Ministro per gli Affari Europei a Napoli per un incontro all'Università Suor Orsola Benincasa

(Vincenzo Amendola)

Intervenuto a un incontro all'Università Suor Orsola Benincasa, il Ministro per gli Affari Europei Vincenzo Amendola ha parlato della missione italiana in Iraq: "Dobbiamo stringerci intorno alle parole del Presidente Mattarella ed esprirmere solidarietà alle famiglie e ai soldati colpiti. Esprimo orgoglio per la loro missione, una missione che nasce per dare una mano all'Iraq a liberarsi dal terrorismo Isis". 

Unione Europea

"I sovranisti, nazionalisti, vogliono fermare l'integrazione e tornare al potere nazionale. Ma nella globalizzazione odiera, essere uno Stato che vuole competere - da solo - a livello globale non conviene. Non credo che per le giovani generazioni sia questo l'investimento da fare sul futuro", ha detto Amendola. "Così si soffia sulle paure, perché uscire dall'Europa - lo dimostra la Brexit - non è un'idea entusiasmante". 

Liliana Segre

"Doveva essere una vicenda che doveva unire le forze politiche e il paese. Dobbiamo combattere questi muri invisibili che si sono alzati nella nostra società, muri come l'anti semitismo, l'odio, l'intollerenza. Non devono dipendere più dal partito, queste questioni, ma devono unire il Paese". Così Amendola sulla vicenda che riguarda la senatrice a vita Liliana Segre, vittima di minacce e per questo protetta da una scorta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

Torna su
NapoliToday è in caricamento