Comunali, primi cento firmatari a sostegno della candidatura di Ranieri

A partecipare all'iniziativa intellettuali, docenti universitari, professionisti, lavoratori, operatori della cultura, dell'economia e della società napoletana. "Napoli può avviare un nuovo percorso di crescita"

Intellettuali, docenti universitari, professionisti, lavoratori, operatori della cultura, dell’economia e della società napoletana. Questi i primi cento firmatari per la candidatura di Umberto Ranieri a sindaco di Napoli.

L’iniziativa di sostegno ad una svolta ed una nuova alleanza per Napoli è stata avviata con due differenti documenti che è ancora possibile sottoscrivere sia sul sito di Ranieri che su Facebook e Twitter.

L’appello sottolinea: "A centocinquanta anni dall’unificazione italiana, Napoli può avviare un nuovo percorso di crescita, riuscendo a svolgere, in termini del tutto innovativi, il ruolo essenziale di punto di riferimento del Mezzogiorno. Le sorti di questa parte del paese sono in molta parte legate a questa rinnovata capacità della Napoli democratica di rappresentare la capitale ideale del Sud, uscendo da ogni logica chiusa e municipalistica, proiettandosi, con convinzione, sullo scenario del Mediterraneo, dell’Europa e delle sfide globali aperte in questa epoca. Il Mezzogiorno ha bisogno di questa nuova Napoli, come Napoli e i napoletani hanno la necessità di riprendere nelle proprie mani il destino della macroregione che più decisamente deve riscattarsi e colmare il divario dalle aree più avanzate, contribuendo a risollevare le sorti dell’Italia intera. Da qui può partire il segnale del risveglio e del riscatto meridionale".

Sempre secondo il documento: "Occorre un mutamento di metodi, indirizzi e stile di governo. Fare i conti con la durezza dei problemi. Capire le ragioni delle difficoltà e della crisi in cui si dibatte la città. Impegnare l’intera comunità cittadina per avviarla a soluzione. Napoli oggi avverte che è in gioco se stessa, il suo orgoglio, la sua dignità. Napoli vuole diventare una città normale, protagonista del proprio destino".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I sottoscrittori dei due documenti si incontreranno il 20 gennaio alle ore 17 all’Istituto per gli Studi Filosofici per motivare la propria partecipazione civile e politica,

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Maresciallo dei carabinieri si suicida in caserma: "Mi scuso con mia moglie e con l'Arma"

Torna su
NapoliToday è in caricamento