Elezioni, Di Martino: “Se De Magistris è disposto va benissimo”

In vista delle prossime elezioni comunali a Napoli cominciano a spuntare i primi nomi, se a destra spicca quello di Mara Carfagna, a sinistra c'è "un'ipotesi De Magistris". La parola a Di Martino di SEL

Tra un anno la città di Napoli andrà al voto. In questi giorni nelle sedi dei partiti di centrodestra si ragione sull'ipotesi Mara Carfagna come candidato a sindaco. Il centro sinistra, dopo la sconfitta elettorale in Campania e in Provincia, inizia ad interrogarsi: Sinistra Ecologia Libertà propone le primarie. In cantiere anche l'ipotesi di candidare a Sindaco l'europarlamentare di Italia dei Valori, Luigi De Magistris. Ne parliamo con Andrea Di Martino, coordinatore provinciale di Sinistra Ecologia e Libertà

Elezioni comunali di Napoli tra un anno, a che punto è il confronto con gli altri partiti del centrosinistra?
Il confronto è a zero. Non c'è una discussione avviata. Da un lato abbiamo un Partito Democratico chiuso in una discussione interna che guarda al congresso provinciale. C'è bisogno di un confronto con i partiti, altrimenti penso che non ci saranno buone elezioni per l'anno prossimo. L'unico modo per aver l'apertura di una fase nuova a Napoli è mettere in moto tutta la società e farla partecipare ad un processo di governo della città.

Quindi primarie?
Si, primarie. Mi auguro che i partiti possano riuscire in breve a definire un quadro di regole il prima possibile e gli appuntamenti di calendario per fare le primarie. Ci deve essere un movimento napoletano che candidi alle primarie una personalità forte, che lo sostenga, che possa parlare a più pezzi di società.
andrea-di-martino2
Quali sono i punti principali che Sinistra Ecologia e Libertà vuole portare al comune di Napoli?
Il punto principale di questa città resta la battaglia per l'acqua pubblica, questa è una priorità assoluta, anche perché in questi anni abbiamo tenuto fuori Napoli dei processi di privatizzazione dell'acqua. Adesso bisogna mettere al sicuro questa conquista e quindi dotarci di uno strumento pubblico che gestisca le risorse idriche in città. La seconda questione è la gestione del territorio napoletano: a Napoli abbiamo un piano regolatore innovativo, che guarda urbanisticamente allo sviluppo ma che considera la possibilità di avere vuoti urbanistici come il parco di Bagnoli come interventi nel piano che mettono insieme sviluppo e tutela dell'ambiente. Applicare questo piano deve essere obiettivo principale. In terzo luogo guardare i ceti più deboli come elemento di caratterizzazione.

Luigi De Magistris candidato. Come la prendereste?
De Magistris è uno dei nomi che circola. Ma l'importante è avere una figura che parli all'intera società. Se De Magistris fosse disponibile è bene altrimenti Napoli ha anche altre risorse.

Durante le elezioni regionali l'europarlamentare è stato uno dei più critici sulla scelta di De Luca. Questo non potrebbe influire?
Le elezioni regionali stanno alle nostre spalle, il centro sinistra le ha perse ma mi auguro che a Napoli si possano vincere. Quando si sceglie un candidato alle primarie si condivide. Se De Magistris è disposto va benissimo, sarà uno dei candidato alle primarie poi vedremo, decideremo qual è la proposta migliore come sindaco di Napoli. Tutto quello che è stato e i giudizi sul passato non possono pesare su un'altra competizione elettorale. I cittadini valuteranno. Non dobbiamo continuare a guardarci indietro come sta facendo il PD in questi giorni. Sia alle provinciali che alle regionali il centrosinistra ha perso. Dobbiamo guardare avanti, cercare di costruire futuro e di guardare al futuro. Mi auguro che lo possano fare le giovani generazioni per poter costruite il futuro del proprio territorio. Abbiamo una classe dirigente un po' vecchia.


Intanto in questi giorni SeL si Napoli apre il confronto anche con la Federazione della Sinistra, con la quale a breve ci saranno dibattiti e iniziative pubbliche.

Potrebbe interessarti

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Le tignole: cosa sono e perché è meglio non averle in casa

  • Pelle secca: quali sono i rimedi più efficaci

  • Rosmarino: cosa sapere di questa pianta

I più letti della settimana

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Dramma per una famiglia napoletana in vacanza: 42enne muore mentre fa il bagno

  • Renzo Arbore e il saluto a De Crescenzo: “Lucià ti abbiamo portato a Napoli”

  • Dramma in autostrada, motociclista muore decapitato

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

  • Tragedia a Mergellina, 22enne si lancia dal settimo piano: muore sul colpo

Torna su
NapoliToday è in caricamento