Brambilla (M5S): "Le mani su Bagnoli devono essere quelle dei cittadini"

Il candidato a sindaco di Napoli per il movimento pentastellato parla di Bagnoli e dell'arrivo in città del Presidente del Consiglio Matteo Renzi

Brambilla

"Le mani su Napoli e su Bagnoli devono essere solo quelle dei cittadini. Quello di Renzi e de Magistris è un teatrino vergognoso, il solito rimpallo di responsabilità. Le loro sono ambizioni personali. Non pensano a Napoli". Così il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Matteo Brambilla, con un post su Facebook, ha parlato della questione Bagnoli, in vista dell'arrivo in città del Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

"L'arrivo del commissariamento è il fallimento della politica tutta e in Campania ha prodotto solo disastri come sappiamo - ha proseguito Brambilla - . Per Bagnoli chiediamo da anni bonifiche dei terreni, la rimozione della colmata, trasparenza. 14 mila persone hanno firmato per la spiaggia libera da Coroglio a Pozzuoli. Richieste e proposte inascoltate. E' ora che i cittadini riprendano in mano le sorti della propria città. E con il Movimento 5 Stelle lo potranno fare. Non abbiamo lobby da accontentare o carriere politiche da costruire. Abbiamo una città da restituire ai napoletani".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

Torna su
NapoliToday è in caricamento