Comunali Torre del Greco: Cirillo al comitato Torre Nord

Il candidato dell'Italia dei Valori parla dei regi lagni, dei collegamenti a monte della città e delle isole ecologiche create a Torre del Greco dall'amministrazione Borriello

Alfonso Cirillo

Nel suo giro elettorale Alfonso Cirillo, candidato al consiglio comunale con la lista Italia dei Valori, ieri sera, Alfonso Cirillo ha incontrato alcuni abitanti del quartiere Torre Nord, per parlare delle problematiche attinenti quell’area del territorio e, nella fattispecie, si è parlato dello spazio a via Tironi trasformato di recente dall’amministrazione Borriello in isola ecologica, degli scarsi collegamenti tra questa ed altre zone della città con i mezzi pubblici, del tema dell’abusivismo edilizio.

“Ci sono troppi vincoli- è intervenuto sull’argomento Alfonso Cirillo -. E’ ora di rimettere mano al piano regolatore per Individuare delle zone di espansione in cui un cittadino può eventualmente anche prevedere una nuova costruzione. Le costruzioni sono una prova concreta che c’è una forte esigenza abitativa: i torresi non sono costruttori abusivi per sfizio, ma sono obbligati ad esserlo perché non hanno alternativa alle loro necessità”. Poi sul rovinoso caso dei Regi Lagni che “troppo spesso hanno fatto vedere immagini sconvolgenti nelle giornate di maltempo, trasformando il canale di scolo in un fiume carico di spazzatura, suppellettili, pezzi di igienici trascinati alla deriva sotto gli occhi attoniti di cittadini, che molte volte si sono sentiti in pericolo di vita”, ha commentato Alfonso Cirillo, candidato con l’Idv al consiglio comunale. 

“E’ ora di dire basta – ha tuonato alla fine, Alfonso Cirillo - a questo sconcio e di pensare seriamente, prima che ci scappi il morto, ad una vasta opera di manutenzione e ristrutturazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Coronavirus, un malore dopo la maratona: test per due lombardi. Negativo uno stabiese

Torna su
NapoliToday è in caricamento