DemA e Potere al Popolo insieme alle Elezioni Europee?

Nelle ultime ore l'incontro tra delegazioni delle segreterie politiche dei due movimenti: prende corpo l'ipotesi

Potere al Popolo e demA insieme alle prossime Elezioni Europee? E' questa l'ipotesi che sta prendendo corpo, dopo un incontro che si è tenuto a Napoli nella serata di mercoledì tra una delegazione della segreteria politica del movimento del Sindaco di Napoli Luigi de Magistris e una rappresentanza del Coordinamento nazionale di Potere al Popolo.

L’incontro, durato circa due ore, è stato introdotto dallo stesso de Magistris, cui sono seguiti gli interventi di Carmine Piscopo, Viola Carofalo e Giampiero Laurenzano.

Durante la riunione sono state affrontate varie questioni, come la complessa fase politica italiana, l’appuntamento con le prossime europee e la partecipazione dei due movimenti politici, le consultazioni in atto all’interno di Potere al Popolo e le relazioni che hanno caratterizzato nel tempo il dibattito politico tra i due movimenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Durante il dibattito - informa in una nota demA - è emersa la stima reciproca tra i due movimenti e il senso di appartenenza ad un percorso e un progetto politico che ha visto le due realtà, seppur a volte su piani diversi, uniti nelle stesse lotte e battaglie. Con estrema chiarezza si è aperta la discussione sulle elezioni europee dalla quale è emersa, con grande senso di responsabilità, la volontà da ambedue le parti di aprire una discussione sul tema, basata sui contenuti programmatici e sulla pari dignità delle due realtà. Decisivo, pertanto, sarà l’esito del risultato che emergerà dalla consultazione in corso delle iscritte e degli iscritti di Potere al Popolo. L’auspicio che esprimiamo è di poter avviare, anche alla luce dell’incontro di ieri, un tavolo di confronto politico per individuare in modo condiviso le condizioni per una scelta unitaria di partecipazione alle prossime elezioni europee. Si tratta di un percorso di lavoro serrato, alla fine del quale si deciderà insieme, e sulla base esclusivamente dei contenuti e del programma, quali sono le concrete condizioni per la costruzione di un progetto politico unitario, nel riconoscimento delle reciproche autonomie".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento