De Magistris: "Napoli è una città pronta all'innovazione"

Il Sindaco di Napoli ha partecipato presso l'associazione Quartiere Intelligente all'evento "Energie pulite per una città intelligente", organizzato dall'Associazione demA e da Green Italia

Il Sindaco de Magistris nel corso del suo intervento (foto M.Parisi/NapoliToday)

Una lunga giornata di riflessione e partecipazione, con tanti spunti e contributi interessanti, ma soprattutto un'occasione di incontro con associazioni e cittadini attivi. Questo e tanto altro è stato l'evento organizzato dall'associazione demA e Green Italia Campania dal titolo "Energie pulite per una città intelligente", che si è tenuto a Montesanto presso l'associazione Quartiere Intelligente. Smart city, rigenerazione urbana, sostenibilità ambientale, innovazione, biodiversità e tanti altri, gli argomenti oggetto del dibattito.

Ricchissima la scaletta degli interventi che si sono succeduti nel corso del pomeriggio, aperto dal coordinatore di Green Italia Campania Carmine Maturo. Molte le testimonianze di associazioni impegnate sul territorio, come ad esempio Quartiere Intelligente, I Love Porta Capuana, Rete Campana per la Civiltà del Sole e della Biodiversità, Mi prendo cura…delle aiuole, Locus Iste e Coordinamento Scale e Collina Gentile.

A chiudere la giornata, poi, gli interventi di Francesco Ferrante, Cofondatore di Green Italia, e del Sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

"Napoli è una città pronta all'innovazione - ha esordito de Magistris - . Dall'estero percepiscono che qui da noi qualcosa di creativo, innovativo e diverso c'è. Dobbiamo cominciare a raccontare le tantissime esperienze autonome e creative che si sono realizzate in questi anni nella nostra città, che è più viva che mai. La cosa più importante che si vede in questo momento a Napoli è il consolidamento di esperienze autonome. Sempre di più spazi della città abbandonati vengono adottati dai cittadini, che stanno costruendo piccoli quartieri in quartieri intelligenti. Questo è il modo migliore per riappropriarsi di una comunità".

"Fondamentali - ha aggiunto il Sindaco - sono le forme di aggregazione della cittadinanza attiva. E' importante fare rete tra questo tipo di esperienze che vogliono mettere in campo progetti. Bisogna innestare tradizioni di una città, ma anche innovazione. Nonostante sia una città anche difficile sotto il profilo del cambiamento, Napoli è pronta all'innovazione. Queste azioni servono anche per rimettere in moto l'economia e creare lavoro. Questa è una città laboratorio, attraversata quotidianamente da migliaia di iniziative in tutti i quartieri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Chiusura Kestè, Fabrizio Caliendo: "La mia vita ha più valore dei soldi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento