De Luca, allarme sugli impianti delle Universiadi: "Alcuni Comuni non riescono a gestirli"

"Faremo una riunione con i Comuni che hanno chiuso gli impianti e capiremo come procedere", ha detto il governatore

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha oggi presenziato alla cerimonia di consegna di 150 nuovi autobus ad aziende del trasporto pubblico locale della regione. È stata l'occasione anche per tornare sull'argomento degli impianti riqualificati con i fondi delle Universiadi e per ironizzare sul leader della Lega Matteo Salvini.

"Alcuni Comuni riescono a gestire gli impianti che abbiamo riconsegnato dopo le Universiadi – ha detto De Luca – altri non ci riescono. Ad inizio anno faremo, quindi, una riunione con i Comuni che hanno chiuso gli impianti e capiremo come procedere". "Sarebbe un peccato realizzare impianti e piscine bellissime, come la Scandone o il Palavesuvio, e tenerli chiusi per 5 mesi. Significa – prosegue il governatore – farli saltare completamente". "Nel 90 percento dei casi abbiamo gestioni corrette, in qualche caso, invece, ci sono conflitti interni e facciamo fatica anche noi a capire chi è l'interlocutore o che credibilità ha. Comunque, chiuderemo questo capitolo, avendo la soddisfazione di aver realizzato 70 impianti e di aver creato in Campania un movimento sportivo giovanile".

Parte dei fondi residuali, ha aggiunto, verranno usati per "completare lavori in impianti che erano già partiti, ma anche per dare un contributo a realtà sociali dei territori che ci chiedono un aiuto per nuove attrezzature da acquistare. Stiamo anche verificando il rapporto con le federazioni sportive".

Ed a proposito del segretario della Lega De Luca ha aggiunto: "Ho visto Salvini con il presepe. Gli diremo che anche sui presepi è solo secondo: noi in Campania ne abbiamo due, uno in sala giunta e uno in Consiglio regionale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

Torna su
NapoliToday è in caricamento