VII Municipalità, Grazioso chiederà la chiusura di Cupa del Principe

Il capogruppo di Liberi per il Sud alla VII Municipalità è pronto a chiedere la chiusura della strada, a San Pietro a Patierno, sia a monte che a valle. Nella stradina in questione rifiuti di ogni genere e anche eternit

Cupa del Principe

"Presenterò un ordine del giorno per chiedere la chiusura di Cupa del Principe, sia a monte che a valle". Così il capogruppo di Liberi per il Sud alla VII Municipalità di Napoli, Giuseppe Grazioso. La strada, che divide i quartieri San Pietro a Patierno e Poggioreale, è stata ormai adibita a discarica abusiva da anni.

"Cupa del Principe - spiega Grazioso - non è una strada privata, ma comunale. In questa stradina ci buttano di tutto: carcasse di autovetture, carcasse di elettrodomestici, rifiuti inerti, copertoni, carogne di animali e per finire il pericoloso eternit. Sono anni che non si riesce a risolvere questa problematica".

"Presenterò - prosegue il consigliere della VII Municipalità - un ordine del giorno per chiedere la chiusura di questa strada, come proposto anche dai residenti, sia a monte che a valle. Forse questa potrebbe essere una soluzione per scoraggiare questi sciacalli, che con tali azioni non fanno altro che gettare fango sulla nostra città".

"Tengo a precisare che l’Asia è intervenuta in più occasioni per bonificare la strada, ovviamente con ulteriore aggravio di spese per la cittadinanza, e se non ci sarà un’azione concreta per evitare il ripetersi di questo scempio, credo che non sia giusto ripulire sprecando ancora altri soldi".

"Invito dunque - conclude Grazioso - gli Assessori all’ambiente e alla Viabilità ad intervenire in merito, supportando il lavoro che giornalmente affronta questa Municipalità con tante difficoltà".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Prestito un'offerta seria e redditizia La questione del credito e la sicurezza è qualcosa che i clienti sono sempre più preoccupati di chiedere un prestito da un prestatore legittima. Il tasso di interesse per il mio prestito è del 3% la percentuale e l'importo minimo che devo pagare è di 2000 per i quali l'importo massimo è di 10 milioni. Ciò che rende la mia particolarità che consentono al cliente di scegliere il suo nonna periodo di rimborso del credito. Una volta che il trasferimento nel vostro conto in banca si è data l'opportunità di iniziare a pagare gli interessi di tre mesi dopo il trasferimento di fondi sul tuo conto bancario. Se siete interessati a ricevere assistenza finanziaria, in contatto con me oggi :: joannon200@gmail.com

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio ad Afragola: si segue la pista dell'agguato camorristico

  • Cronaca

    Futuro Remoto, esordio con pioggia e proteste

  • Politica

    Città Metropolitana, Lebro si dimette da vicesindaco: "Contro di noi pregiudizio ideologico"

  • Cronaca

    Quindicenne esce per andare a scuola, poi scompare nel nulla: l'appello dei genitori di Rosa

I più letti della settimana

  • Bassolino sfida Berlusconi e passeggia tra le mucche

  • Stadio Collana, arriva la svolta grazie alle Universiadi

  • Luigi de Magistris da Concita De Gregorio: a FuoriRoma la "Napoli ribelle"

  • De Magistris: "Sono tanti i progressi che in questi anni abbiamo raggiunto"

  • Il ministro Poletti a Napoli boccia (ancora) il reddito di cittadinanza: "Più importante il lavoro"

  • Edenlandia, de Magistris: "Sono fiducioso si possa rilanciare"

Torna su
NapoliToday è in caricamento