Crisi di Governo, Paola Nugnes: "Doveva cadere sulla Diciotti o sul decreto Salvini"

"Perchè è stata lasciata l'ultima parola a Salvini". Si chiede la senatrice ex Movimento Cinque Stelle

Con la crisi di Governo innescata da Matteo Salvini, con il premier Conte che lo invita a discutere in Parlamento e a spiegare i motivi di tale situazione, il voto si avvicina sempre di più. Si parla del 13 ottobre come data possibile per le elezioni.

La senatrice Paola Nugnes, uscita dal Movimento Cinque Stelle per le sue posizioni contro la Lega e distanti dalla linea tenuta da Luigi Di Maio, ha così commentato in un post Facebook la crisi di Governo: "Allora, si torna al voto? È finita qua? Si poteva decidere di far cadere il governo sulla Diciotti o sul decreto Salvini due, si è deciso di piegarsi sin anche alla farsa della mozione sul Tav e di lasciare che fosse comunque lui a dire pure l'ultima parola? Pagherà Luigi per questo? Non pagherà nulla?Se entro in banca, in una banca "popolare" facciamo il caso, e faccio una rapina... se mi prendono pago...Solo che prima che lo prendessero ha dato pure fuoco a tutte le monete... non è rimasto nulla del nostro capitale comune".

Potrebbe interessarti

  • Tartarughe d'acqua: fuorilegge dal 31 agosto

  • Filumena Marturano è veramente esistita e abitava in Vico San Liborio

  • Napoli e le isole viste dallo Spazio: la foto mozzafiato

  • Smettere di fumare: tutti possono farlo. Ecco come

I più letti della settimana

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Mezze maniche cremose ai pistacchi: primo velocissimo e goloso

  • Rissa nel Vasto, "grida disumane". Un quarantenne finisce in ospedale

  • Amichevole in famiglia in casa Juve, cori contro i napoletani: Sarri fa finta di nulla

  • Tony Colombo, attacco da Borrelli: "Senza casco e sul marciapiede, esempio di inciviltà"

  • ANTEPRIMA - Don Balon: "Il Real offre al Napoli Nacho e James per Koulibaly"

Torna su
NapoliToday è in caricamento